Pilou Asbæk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pilou Asbæk alla première di Ghost in the Shell nel 2017

Johan Philip Asbæk noto come Pilou Asbæk (Copenaghen, 2 marzo 1982) è un attore danese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Maria Patricia e Jacob A. Asbæk, proprietari della galleria d'arte Galerie Asbæk a Copenaghen[1]. Ha due fratelli maggiori: Thomas, consulente d'arte, e Martin, proprietario della galleria d'arte Martin Asbæk Gallery. Nel 2009 fa una comparsa in iun episodio della serie televisiva danese The Killing. L'anno successivo interpreta Rune[2], nel film campione di critica, R, ambientato in un carcere di massima sicurezza. Per la sua performance, Asbæk vince il Robert Award dalla Danish Film Academy.[3]

Dal 2010 al 2013 interpreta lo spin doctor Kasper Juul in Borgen - Il potere, che racconta la storia di Birgitte Nyborg, una politica carismatica che inaspettatamente diventa il primo ministro donna di Danimarca[4]. Successivamente interpreta, per 7 episodi, Paolo Orsini nella serie I Borgia. Nel 2012 è tra i protagonisti di A Hijacking, docufilm sui pirati somali, diretto da Tobias Lindholm[3] e presentato alla 69ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia[5]. Nel 2014, accanto all'attrice Scarlett Johansson, interpreta Richard nel film Lucy, diretto da Luc Besson[6][7]. Lo stesso anno, ha presentato, insieme a Lise Rønne e Nikolaj Koppel, l'Eurovision Song Contest[6].

Alla quarta collaborazione con il regista Tobias Lindholm[8], Asbæk interpreta nel 2015 un soldato in Afghanistan in Krigen[3], il film viene presentato alla 72ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia[9] e riceve una candidatura all'Oscar al miglior film in lingua straniera nel 2016[10]. Nel 2016 affianca Jack Huston e Morgan Freeman nel remake di Ben-Hur, dove interpreta Ponzio Pilato, e l'anno successivo è nel film Ghost in the Shell, adattamento live-action dell'omonima saga d'animazione giapponese, nel ruolo di Batou.[11] Dal 2016 al 2019 ha interpretato il ruolo di Euron Greyjoy nella serie televisiva Il Trono di Spade.[12][13]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È sposato con la drammaturga Anna Bro, con cui ha una relazione dal 2008. La coppia ha una figlia, Agnes, nata nel 2012.[1]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Pilou Asbæk è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Who is Pilou Asbæk, the man behind Game Of Thrones' Euron Greyjoy?, in The Sun, 31 luglio 2017. URL consultato il 4 agosto 2017.
  2. ^ (EN) Stephen Holden, ‘R,’ Pilou Asbaek in Film About Danish Prison - Review, in The New York Times, 16 giugno 2011. URL consultato il 4 agosto 2017.
  3. ^ a b c Tobias Lindholm scatenerà A War nella sezione Orizzonti di Venezia, su Cineuropa - il meglio del cinema europeo. URL consultato il 4 agosto 2017.
  4. ^ (EN) Fancy a Danish? What about Pilou Asbaek - the man who plays Kasper, in The Independent, 4 maggio 2013. URL consultato il 4 agosto 2017.
  5. ^ A Hijacking: un inteso trailer del regista Tobias Lindholm in concorso a Venezia, in Everyeye.it. URL consultato il 4 agosto 2017.
  6. ^ a b (EN) Eurovision 2014 Host Pilou Asbæk In Hollywood Film ‘Lucy’ with Scarlett Johansson, su Eurovision Ireland, 25 agosto 2014. URL consultato il 4 agosto 2017.
  7. ^ Pilou Asbæk, da Borgen a Game of Thrones - Vogue.it, in Vogue.it, 17 luglio 2017. URL consultato il 4 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2017).
  8. ^ (EN) Ursula Kenny, Pilou Asbæk: ‘I didn’t know what I had with Borgen’, in The Guardian, 20 dicembre 2015. URL consultato il 4 agosto 2017.
  9. ^ (EN) 'A War' ('Krigen'): Venice Review, in The Hollywood Reporter. URL consultato il 4 agosto 2017.
  10. ^ Oscar 2016: nuovo trailer americano per A War, candidato come miglior film straniero, in ComingSoon.it. URL consultato il 4 agosto 2017.
  11. ^ Pilou Asbæk ritrova Scarlett Johansson in Ghost in the Shell, su www.ilcineocchio.it. URL consultato il 4 agosto 2017.
  12. ^ (EN) CONFIRMED: Euron cast, major scene filmed today in Ballintoy Harbour, in Watchers on the Wall, 1º settembre 2015. URL consultato il 4 agosto 2017.
  13. ^ Pilou Asbæk parla di Euron in Got 7 e dell'odio verso gli spoiler, in Talky! Series, 2 aprile 2017. URL consultato il 4 agosto 2017 (archiviato dall'url originale l'11 luglio 2017).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN179617827 · ISNI (EN0000 0003 5612 7089 · LCCN (ENno2012062263 · GND (DE1014442346 · BNF (FRcb165903236 (data) · WorldCat Identities (ENno2012-062263