Paweł Samecki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paweł Samecki

Commissario europeo
per la Politica Regionale
Durata mandato 4 luglio 2009 –
9 febbraio 2010
Presidente José Manuel Barroso
Predecessore Danuta Hübner
Successore Johannes Hahn

Paweł Samecki (Łódź, 12 marzo 1958) è un economista e politico polacco. È stato commissario europeo.

Carriera accademica[modifica | modifica sorgente]

Samecki si è laureato all'università di Łódź ed ha conseguito il dottorato in economia. Ha studiato anche presso la London School of Economics.

Dopo gli studi intraprese la carriera accademica. Ha lavorato per un periodo alla sede di Natolin del Collegio d'Europa.

Carriera politica[modifica | modifica sorgente]

Samecki è un esponente di Piattaforma Civica, un partito liberal-conservatore.

A partire dal 1991 ricoprì vari incarichi e collaborò con il governo polacco. Tra il 1997 e il 1998 fu viceministro delle finanze e dal 1998 al 2002 sottosegretario presso il comitato per l'integrazione europea.

Nel 2004 entrò a far parte del comitato di gestione della banca nazionale della Polonia, da cui si dimise quando venne indicato dal governo polacco come membro della Commissione Barroso I, in seguito alle dimissioni di Danuta Hübner. Samecki le subentrò per alcuni mesi, mantenendo la sua delega alla politica regionale.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Samecki è sposato ed ha due figli.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Medaglia della Commissione dell'Educazione Nazionale - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia della Commissione dell'Educazione Nazionale

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Commissario europeo per la Politica Regionale Successore Flag of Europe.svg
Danuta Hübner 4 luglio 2004 - 22 novembre 2004 Johannes Hahn
Predecessore Commissario europeo della Polonia Successore Flag of Poland.svg
Danuta Hübner 4 luglio 2004 - 22 novembre 2004 Janusz Lewandowski

Controllo di autorità VIAF: 52109923