Pandemonium: Live at the O2 Arena, London, 21st December 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pandemonium: Live at the O2 Arena, London, 21st December 2009
ArtistaPet Shop Boys
Tipo albumLive
Pubblicazione15 febbraio 2010
Durata73:48 (CD)
96:41 (DVD)
Dischi2
Tracce17 (CD) + 22 (DVD)
GenereSynth pop
EtichettaParlophone
ProduttoreStuart Price
Registrazione21 dicembre 2009, O2 Arena, Londra
FormatiCD+DVD, download digitale
Pet Shop Boys - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2010)

Pandemonium: Live at the O2 Arena, London, 21st December 2009 (noto anche semplicemente come Pandemonium) è il secondo album dal vivo del gruppo musicale britannico Pet Shop Boys, pubblicato il 15 febbraio 2010 dalla Parlophone.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Come deducibile dal titolo, l'album è stato registrato il 21 dicembre 2009 alla O2 Arena di Londra, durante il loro Pandemonium Tour.

Il DVD include lo show completo del concerto, filmato da David Barnard, mentre il CD, prodotto e missato da Stuart Price, include 17 delle canzoni eseguite durante lo show.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD[modifica | modifica wikitesto]

  1. More Than a Dream/Heart – 4:23
  2. Did You See Me Coming? – 3:41
  3. Pandemonium/Can You Forgive Her? – 4:05
  4. Love Etc. – 3:14
  5. Go West – 3:55
  6. Two Divided by Zero – 3:46
  7. Why Don't We Live Together? – 4:17
  8. New York City Boy – 2:51
  9. Always on My Mind – 3:43
  10. Closer to Heaven/Left to My Own Devices – 5:40
  11. Do I Have To? – 3:14
  12. King's Cross – 4:11
  13. Suburbia – 5:12
  14. Se a vida é/Discoteca/Domino Dancing/Viva la vida – 6:00
  15. It's a Sin – 5:04
  16. Being Boring – 5:17
  17. West End Girls – 5:15

DVD[modifica | modifica wikitesto]

  1. More Than a Dream/Heart – 4:22
  2. Did You See Me Coming? – 3:39
  3. Pandemonium/Can You Forgive Her? – 4:25
  4. Love Etc. – 3:17
  5. Building a Wall – 1:50
  6. Go West – 3:55
  7. Two Divided by Zero – 3:46
  8. Why Don't We Live Together? – 4:19
  9. New York City Boy – 2:50
  10. Always on My Mind – 3:50
  11. Closer to Heaven/Left to My Own Devices – 5:38
  12. Do I Have To? – 3:57
  13. King's Cross – 4:18
  14. The Way It Used to Be – 5:05
  15. Jealousy – 4:37
  16. Suburbia – 5:20
  17. What Have I Done to Deserve This? – 4:36
  18. All Over the World – 3:40
  19. Se a vida é/Discoteca/Domino Dancing/Viva la vida – 6:02
  20. It's a Sin – 5:38
  21. Being Boring – 6:17
  22. West End Girls – 5:20
Extra
  1. My Girl (Live at the O2) – 4:07
  2. It Doesn't Often Snow at Christmas (Live at the O2) – 4:51
  3. Love Etc. (Music Video) – 3:28
  4. Did You See Me Coming? (Music Video) – 3:42
  5. All Over the World (Music Video) – 3:45
  6. 2009 BRIT Awards Performance – 10:00
  7. Audio Commentary by Pet Shop Boys and Es Devlin

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2009/10) Posizione
massima
Austria[1] 75
Belgio (Fiandre)[1] 100
Belgio (Vallonia)[1] 41
Croazia[2] 27
Francia[1] 183
Germania[1] 22
Grecia[1] 14
Giappone[3] 192
Messico[1] 41
Regno Unito[4] 29
Repubblica Ceca[5] 12
Spagna[1] 14
Stati Uniti (dance/electronic albums)[6] 8
Svezia[1] 41
Svizzera[1] 87

Pandemonium Tour[modifica | modifica wikitesto]

Pandemonium Tour
Tour di Pet Shop Boys
Album Yes
Inizio Russia San Pietroburgo, Russia
10 giugno 2009
Fine Norvegia Stavanger, Norvegia
25 agosto 2012
Spettacoli 71
Cronologia dei tour di Pet Shop Boys
Fundamental Tour
(2006-2007)
Electric Tour
(2013)

Il Pandemonium Tour dei Pet Shop Boys ha avuto inizio in Russia il 10 giugno 2009 e si sarebbe dovuto concludere l'8 dicembre 2010 nel Regno Unito[7]; in seguito ai molti concerti e molti eventi a cui i Pet Shop Boys presero parte, il tour prolungò le sue date per giungere alla data finale, il 25 agosto 2012 al Rått og Råde (RxR) Festival di Stavanger, Norvegia.[8]

Durante il tour il duo inglese ha visitato l'Europa, l'Asia e le due Americhe, per un totale di 71 concerti: nello specifico, il Pandemonium Tour visitò la Russia, Lussemburgo, Germania, Svizzera, Regno Unito, Paesi Bassi, Svezia, Finlandia, Danimarca, Spagna, Irlanda, Francia, Belgio, Israele, Canada, Stati Uniti d'America, Messico, Cile, Brasile, Argentina, Perù, Grecia, Croazia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Italia, Ungheria, Portogallo, Taiwan, Corea del Sud e Norvegia.

Scaletta[modifica | modifica wikitesto]

  • More Than a Dream/Heart
  • Did You See Me Coming?
  • Pandemonium/Can You Forgive Her?
  • Love Comes Quickly – eseguito soltanto durante i concerti tenuti tra giugno e luglio 2009
  • Love Etc.
  • Building a Wall
  • Go West
  • Two Divided by Zero
  • Why Don't We Live Together?
  • New York City Boy – eseguito a partire da agosto 2009
  • Always on My Mind
  • Closer to Heaven/Left to My Own Devices
  • Do I Have To?
  • King's Cross
  • The Way It Used To Be
  • Jealousy
  • Suburbia
  • What Have I Done to Deserve This? – eseguito a partire da novembre 2009
  • All Over the World
  • Se a vida é (That's The Way Life Is)/Discoteca/Domino Dancing/Viva la vida
  • It's a Sin
Aggiunte speciali
  • Being Boring
  • My Girl – eseguito soltanto nei concerti del 17 e del 21 dicembre 2009 (rispettivamente a Glasgow e Londra).
  • West End Girls
  • Glad All Over - eseguita solo a Blackpool il 13 giugno 2010
  • It Doesn't Often Snow at Christmas – eseguito solo nei concerti del mese di dicembre 2009
  • Together – eseguito soltanto nella data conclusiva del tour

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica