Partito Democratico Europeo Catalano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da PDeCAT)
Jump to navigation Jump to search
Partito Democratico Europeo Catalano
(CA) Partit Demòcrata Europeu Català
PDeCAT logo 2018.svg
PresidenteDavid Bonvehí i Torras
VicepresidenteMíriam Nogueras i Camero
StatoSpagna Spagna
SedeCarrer de Provença, 339, 08037 Barcellona
AbbreviazionePDeCAT
Fondazione10 luglio 2016
IdeologiaNazionalismo catalano
Indipendentismo catalano
Liberalismo
Europeismo
Repubblicanesimo
CollocazioneCentro-destra
CoalizioneJunts per Catalunya
Gruppo parl. europeoALDE
Affiliazione internazionaleInternazionale Liberale
Seggi Congresso
7 / 350
Seggi Senato
2 / 266
Seggi Europarlamento
1 / 54
Seggi Parlamento della Catalogna
14 / 135
(dentro Junts per Catalunya)
Organizzazione giovanileJoventut Nacionalista de Catalunya
Iscritti12 700 (2017)
Sito webwww.partitdemocrata.cat

Il Partito Democratico Europeo Catalano (in catalano: Partit Demòcrata Europeu Català - PDeCAT; IPA: [pəɾˈtit dəˈmɔkɾətə əwɾuˈpɛw kətəˈɫa]) è un partito politico liberale catalano che sostiene l'indipendenza della Catalogna dalla Spagna.

È stato fondato a Barcellona il 10 luglio 2016, come successore di Convergenza Democratica di Catalogna,[1][2][3] e fa parte dell'alleanza indipendentista JUNTSxCat, fondata nel 2017 dall'ex presidente catalano Carles Puigdemont.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ideologia[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni europee[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni parlamentari[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti Seggi
2019 494 100[4]
7 / 350

Elezioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (CA) Oriol March, Partit Demòcrata Català: la Convergència refundada ja té nom, Diari Ara, 10 luglio 2016.
  2. ^ (CA) Adéu, CDC; hola, Partit Demòcrata Català, El Periódico, 10 luglio 2016.
  3. ^ (ES) Partit Demòcrata Català, el nombre elegido para ser el partido heredero de CDC, La Vanguardia, 10 luglio 2016.
  4. ^ In coalizione con Junts per Catalunya

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]