Nube a imbuto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nube a imbuto o tuba
Funnel cloud approaching the ground - NOAA.jpg
Abbreviazione FC (acronimo dell'inglese Funnel Cloud)
Simbolo Symbol Tornado1.png
Altitudine < 1 000 m
Classificazione nubi basse
 

In meteorologia, una nube ad imbuto o nel linguaggio specialistico tuba (tu) (dall'analoga parola in latino, con il significato di "tromba"), è una nube accessoria a forma di cono in genere molto allungato formata da goccioline d'acqua condensata, associata ad una colonna di vento in rotazione che discende dalla base della nube (di solito un cumulonimbus o un cumulus), senza toccare il suolo o la superficie dell'acqua.

Assume una caratteristica forma a cono o imbutiforme che si staglia come una protuberanza dalla base della nube. Questa tipologia di nubi è frequentemente associata con temporali di supercella.

Quando una nuvola ad imbuto raggiunge il suolo, si trasforma in un tornado anche se nella prima fase mantiene ancora la forma imbutiforme. La maggior parte dei tornado iniziano come nubi ad imbuto, ma non tutte queste nubi riescono a toccare il suolo e a trasformarsi in tornado. Un tornado, inoltre, non ha necessariamente bisogno di avere una nube a condensazione del tipo imbutiforme, soprattutto quando i forti venti ciclonici si verificano in superficie e riescono a collegarsi alla base della nube senza formare un'apparente appendice imbutiforme.

Una nube ad imbuto è chiaramente rilevabile quando passa sopra la testa dell'osservatore. Le sono associati suoni caratteristici che ricordano il ronzio delle api, un muggito, un risucchio o lo scroscio di una cascata.

Nel caso in cui la nube a imbuto tocchi la superficie dell'acqua, il risultato è la formazione di una tromba marina.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Service météorologique du Canada, Éléments à surveiller, Environnement Canada, 19 dicembre 2002. URL consultato il 24 giugno 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]