Stratocumulus stratiformis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stratocumulus stratiformis
Large Stratocumulus.JPG
Abbreviazione Sc str
Genere Stratocumulus
Specie Stratiformis
Altitudine 0 - 2 000 m
Classificazione nubi basse
 

Lo stratocumulus stratiformis (abbreviazione Sc str) è una nube del genere stratocumulus che tende a formare estese stratificazioni nel cielo (da cui il nome della specie)[1] che tendono ad assumere la forma di rotoli o grossi ciottoli più o meno appiattiti. È la specie più usuale di stratocumulo.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Gli stratocumuli si formano a bassi livelli della troposfera entro uno strato relativamente sottile di aria instabile, che tuttavia è sormontata da uno strato superiore di aria più stabile. Quest'ultimo strato viene di fatto a bloccare lo sviluppo verticale delle nubi convettive come i cumuli o i cumulonembi. Gli stratocumuli perciò una volta raggiunto il livello di aria stabile, hanno la tendenza a espandersi lateralmente formando dei banchi di nubi che persistono anche dopo che le nubi convettive si sono dissolte.[2]

Può presentarsi in quattro varietà: opacus, lacunosus, perlucidus o undulatus.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]