Narratofilia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La narratofilia è il termine che identifica l'attrazione erotica nei confronti delle parole o storie oscene. Nasce dalla combinazione delle parole narrazione (forma di organizzazione del discorso umano) e parafilia (pulsione erotica).[1][2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ D. Richard Laws, William T. O'Donohue, Sexual Deviance: Theory, Assessment, and Treatment, Guilford Press, 2008, pp. 397–398, ISBN 1-59385-605-9.
  2. ^ Brenda Love, The Encyclopedia of Unusual Sex Practices, Barricade Books, 1994, p. 146, ISBN 1-56980-011-1.
  3. ^ Sessuologia. Assessment, consulenza e terapia, su books.google.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]