Abasiofilia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L'abasiofilia è una parafilia che consiste nell'attrazione sessuale nei confronti di coloro che sono costretti a utilizzare, a causa di disabilità fisiche, sedie a rotelle o altri apparecchi ortopedici, come ad es. arti artificiali.

Il termine fu utilizzato per la prima volta da John Money, nel 1990, su una rivista scientifica.

La maggior parte dei soggetti coinvolti in questo tipo di feticismo avrebbe, secondo alcuni studi, un'età compresa fra i 50 e i 70 anni; si tratterebbe cioè di persone che hanno vissuto la loro infanzia negli ultimi anni di diffusione della poliomielite, a cavallo fra gli anni '40 e '50.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Journal of Psychology and Human Sexuality Vol 3, issue 2, 1990 "Paraphilia in Females Fixation on Amputation and Lameness; Two Personal Accounts" pp 165 – 172 by John Money PhD, Johns Hopkins University and Hospital, Baltimore, MD, 21205. Qui fu usato per la prima volta il termine "abasiophilia".
  • Butcher, Nancy (2003). The Strange Case of the Walking Corpse: A Chronicle of Medical Mysteries, Curious Remedies, and Bizarre but *Laws, D. Richard; William O'Donohue (1997). Sexual Deviance: Theory, Assessment, and Treatment. New York: The Guilford Press, p. 412. ISBN 1-57230-241-0. OCLC 37180958.
  • "Lovemaps; Clinical Concepts of Sexual / Erotic Health And Pathology, Paraphilia, and Gender Transposition in Childhood, Adolescence, and Maturity" by John Money (ISBN 0-87975-456-7)