Museo della liquirizia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo della liquirizia Amarelli
Amarelli Rossano.JPG
La sede del museo.
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàCorigliano-Rossano
IndirizzoStrada Statale Contrada Amarelli 10
Caratteristiche
TipoTecnologico, etnografico
Sito web

Coordinate: 39°36′03.39″N 16°40′25.11″E / 39.600943°N 16.673641°E39.600943; 16.673641

Francobollo dedicato al Museo della liquirizia "Giorgio Amarelli"

Il museo della liquirizia di Rossano, frazione di Corigliano-Rossano, espone al suo interno gli attrezzi utilizzati nella lavorazione, nella commercializzazione, e nell'estrazione della radice da cui si ricava la liquirizia, oltre ad abiti, oggetti, manoscritti legati alla famiglia Amarelli, impegnata da circa 3 secoli nella produzione della celebre liquirizia omonima. Si tratta dell'unico museo italiano su questa tematica.

Secondo una ricerca del Touring Club Italiano, è il secondo museo d'impresa più visitato in Italia[1]

Archivio[modifica | modifica wikitesto]

La documentazione prodotta dalla famiglia Amarelli nel corso della propria attività industriale è conservata presso la sede del museo a Rossano calabro, nel fondo omonimo (estremi cronologici: 1445-1986)[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lucio Fino, Cinque secoli di storia di una radice dal delicato aroma e dai moltiplici usi, Accademia italiana della cucina, n°252, settembre 2013, p.14
  2. ^ Fondo Famiglia Amarelli, su SIUSA. Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche.. URL consultato il 9 maggio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]