Michele Maffei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michele Maffei
Michele Maffei 1972b.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 79 kg
Scherma Fencing pictogram.svg
Specialità Sciabola
Società Carabinieri
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Città del Messico 1968 A squadre
Oro Monaco di Baviera 1972 A squadre
Argento Montréal 1976 A squadre
Argento Mosca 1980 A squadre
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Vienna 1971 Individuale
Bronzo Vienna 1971 A squadre
Bronzo Göteborg 1973 A squadre
Argento Grenoble 1974 A squadre
Bronzo Amburgo 1978 A squadre
Bronzo Amburgo 1978 Individuale
Argento Melbourne 1979 A squadre
Bronzo Clermont-Ferrand 1981 Individuale
Argento Roma 1982 A squadre
Bronzo Vienna 1983 A squadre
 

Michele Maffei (Roma, 11 novembre 1946) è uno schermidore e dirigente sportivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1966 partecipa ai Mondiali giovanili di Vienna e l'anno dopo a quelli assoluti di Montreal.

Ha partecipato alle seguenti edizioni dei Giochi olimpici:

Ha partecipato in tutto a 12 edizioni dei Campionati del mondo, conquistando la medaglia d'oro individuale nel 1971 a Vienna. Ai campionati del mondo ha vinto un totale di 10 medaglie.

Ha partecipato nello stesso periodo alle Universiadi del 1970 a Torino e ai Giochi del Mediterraneo (tenutisi nel 1975 ad Algeri e nel 1979 a Spalato).

Nel 1973 si diploma al 5º Corso dei Maestri dello Sport ed inizia a lavorare al CONI. Nel 1974 entra nei Carabinieri.[1]

Dal 1987 al 1992 è stato segretario generale della Federazione Italiana Sport Disabili.

Come dirigente del CONI ha ricoperto diversi incarichi. È stato Segretario Generale della Federazione Italiana Scherma dal 1999 al 2003.[2]

È stato sino al 2011 Segretario Generale della Federazione Ginnastica d'Italia[3].

Ha insegnato scherma presso la Facoltà di Scienze Motorie presso l'Università degli studi dell'Aquila.[4]

È membro della Commissione Tecnica dell'Accademia Nazionale di Scherma di Napoli, Ente morale che rilascia le qualifiche di Istruttore Nazionale e di Maestro di scherma.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]