Mario Luigi Ciappi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Luigi Ciappi, O.P.
cardinale di Santa Romana Chiesa
MarioLuigiCiappi.jpg
Il cardinale Mario Luigi Ciappi
Coat of arms of Mario Luigi Ciappi.svg
Verbum spirans amorem
Incarichi ricoperti
Nato 6 ottobre 1909, Firenze
Ordinato presbitero 26 marzo 1932 dal cardinale Francesco Marchetti Selvaggiani
Nominato vescovo 10 giugno 1977 da papa Paolo VI (poi beato)
Consacrato vescovo 18 giugno 1977 dal cardinale Dino Staffa
Creato cardinale 27 giugno 1977 da papa Paolo VI (poi beato)
Deceduto 22 aprile 1996, Roma

Mario Luigi Ciappi (Firenze, 6 ottobre 1909Roma, 22 aprile 1996) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Firenze il 6 ottobre 1909 da Luigi Ciappi e Teresa Anichini. Trascorse la sua giovinezza a Borgo San Lorenzo. Studiò presso il Seminario di Lucca e il 4 ottobre 1925 entrò a far parte dell'Ordine dei Frati Predicatori. Dopo aver studiato presso il Convento di San Domenico a Pistoia, frequentò la Pontificia Università San Tommaso d'Aquino a Roma, dove nel 1933 conseguì il dottorato in teologia.

Ricevette l'ordinazione sacerdotale il 26 marzo 1932 dal cardinale Francesco Marchetti Selvaggiani. Il 5 maggio 1955 diventò Maestro del Sacro Palazzo, titolo cambiato in teologo della Casa Pontificia il 28 marzo 1968.

Fu eletto vescovo di Miseno il 10 giugno 1977 e consacrato dal cardinale Dino Staffa il 18 giugno 1977.

Papa Paolo VI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 27 giugno 1977 con il titolo di Nostra Signora del Sacro Cuore. Partecipò al Conclave dell'agosto 1978 che elesse Giovanni Paolo I e al secondo Conclave dell'ottobre 1978 che elesse Giovanni Paolo II. Dal 1977 al 1989 continuò a svolgere il suo lavoro di teologo della Casa Pontificia con il titolo di Pro-teologo della Casa Pontificia. Il 22 giugno 1987 divenne cardinale presbitero con il titolo del Sacro Cuore di Gesù agonizzante a Vitinia.

Morì a Roma il 22 aprile 1996 all'età di 86 anni. Il funerale fu celebrato il 25 aprile da Giovanni Paolo II nella Basilica di San Pietro. Fu sepolto nel Cimitero del Verano a Roma.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Adriano Oliva, Il Cardinale Mario Luigi Ciappi: un teologo al Servizio di cinque Papi, in Firenze e i suoi cardinali, Firenze, Pagnini Editore, 2005.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Maestro del Sacro Palazzo Apostolico Successore Emblem Holy See.svg
Michael Browne, O.P. 5 maggio 1955 - 28 marzo 1968 -
Predecessore Teologo della Casa Pontificia Successore Emblem Holy See.svg
- 28 marzo 1968 - 27 giugno 1977 se stesso come pro-teologo
Predecessore Vescovo titolare di Miseno Successore BishopCoA PioM.svg
Remigio Ragonesi 10 giugno 1977 - 27 giugno 1977 Gerhard Pieschl
Predecessore Cardinale diacono di Nostra Signora del Sacro Cuore Successore CardinalCoA PioM.svg
Cesare Zerba 27 giugno 1977 - 22 giugno 1987 José Saraiva Martins, C.M.F.
Predecessore Pro-teologo della Casa Pontificia Successore Emblem Holy See.svg
se stesso come teologo 27 giugno 1977 - ottobre 1989 Georges-Marie-Martin Cottier, O.P.
(teologo)
Predecessore Presidente della Pontificia Accademia di San Tommaso d'Aquino Successore Emblem Holy See.svg
 ? 1979 - 1994 Antonio Piolanti
Predecessore Cardinale presbitero del Sacro Cuore di Gesù agonizzante a Vitinia Successore CardinalCoA PioM.svg
Julio Rosales y Ras 22 giugno 1987 - 23 aprile 1996 Telesphore Placidus Toppo
Controllo di autorità VIAF: (EN162098085