Prefettura della casa pontificia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Prefettura della Casa Pontificia)
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Prefettura della casa pontificia
Praefectura Pontificalis Domus
Si occupa dell'ordine interno relativo alla Casa Pontificia e dirige, per quanto attiene alla disciplina e al servizio, tutti coloro che costituiscono la Cappella e la Famiglia Pontificia (Praedicate evangelium, 228)
Eretto15 agosto 1967
Prefettovacante
Reggentepresbitero Leonardo Sapienza, R.C.I.
Emeritiarcivescovo Georg Gänswein (già prefetto)
vescovo Paolo De Nicolò (reggente emerito)
Sede00120 Città del Vaticano
Sito ufficialewww.vatican.va
dati catholic-hierarchy.org
Santa Sede  · Chiesa cattolica
I dicasteri della Curia romana

La Prefettura della casa pontificia (in latino Pontificalis Domus) è uno dei tre uffici della Curia romana. Si occupa dell'ordine della casa pontificia e controlla il servizio dei cappellani e della famiglia pontificia.

Voluta da Paolo VI con la costituzione apostolica Regimini Ecclesiae universae del 1967, integrata dal motu proprio Pontificalis Domus dell'anno successivo, è attualmente regolamentata dagli artt. 228-230 della costituzione apostolica Praedicate evangelium.

La Prefettura della Casa Pontificia cura l’ordinamento e lo svolgimento delle cerimonie pontificie (già curate dalla Congregazione del cerimoniale soppressa nello stesso anno), esclusa la parte strettamente liturgica di cui si occupa l'Ufficio delle celebrazioni liturgiche del sommo pontefice.

È suo compito ordinare il servizio di anticamera e disporre le udienze pubbliche, speciali e private del papa e le visite delle persone, consultandosi, tutte le volte che lo esigano le circostanze, con la Segreteria di Stato. Predispone tutto quanto deve essere fatto quando dallo stesso Pontefice sono ricevuti in solenne udienza i Capi di Stato, i Capi di Governo, i Ministri degli Stati, le pubbliche Autorità ed altre eminenti Personalità, come pure gli Ambasciatori.

Si occupa di quanto si riferisce agli esercizi spirituali del papa, del Collegio cardinalizio e della Curia romana.

Famiglia pontificia[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 marzo 1968, mediante il motu proprio Pontificalis Domus, papa Paolo VI ha stabilito la suddivisione della Famiglia pontificia in due sezioni: una ecclesiastica e una laica.[1]

Appartengono alla famiglia pontificia ecclesiastica:

Appartengono alla famiglia pontificia laica:

Cronotassi[modifica | modifica wikitesto]

Prefetti[modifica | modifica wikitesto]

Maestri di camera della Corte pontificia[modifica | modifica wikitesto]

Prefetti del Palazzo Apostolico[modifica | modifica wikitesto]

Prefetti della casa pontificia[modifica | modifica wikitesto]

Segretari della casa pontificia[modifica | modifica wikitesto]

Reggenti della casa pontificia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lettera apostolica motu proprio "Pontificalis Domus", su vatican.va. URL consultato il 20 aprile 2021.
  2. ^ Weber, Christoph, 1943-, Legati e governatori dello Stato pontificio (1550-1809), Ministero per i beni culturali e ambientali, Ufficio centrale per i beni archivistici, 1994, p. 45, ISBN 8871250702, OCLC 33467797. URL consultato il 1º agosto 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN137003996 · GND (DE5553328-0 · WorldCat Identities (ENviaf-137003996