Margravio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Margravio era un titolo nobiliare.

Esso aveva piena giurisdizione delle cose temporali quali tribunali, i pedaggi, le collette, ecc., nella contea di frontiera detta appunto margraviato.

L'origine del titolo era essenzialmente militare. Il compito del margravio era controllare e difendere i confini del Sacro Romano Impero o di un regno. In alcune zone l'incarico divenne eredirario e nel tempo il titolo divenne prerogativa solo di alcuni Principati imperiali, fino all'abolizione dell'Impero nel 1808.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine margravio deriva dal tedesco Markgraf e corrisponde al titolo italiano di marchese.

La prima comparsa dei margravi risale all'Età Carolingia e probabilmente ancora più indietro nel tempo, almeno al periodo Merovingio. Si trattava di agenti reali (e successivamente imperiali) che amministravano e difendevano le marche (mark), ovvero i territori ai confini del regno. Una marca famosa è la Marca di Spagna (Marca Hispanica), istituita da Carlo Magno nel 795, ma tra gli altri vi era anche la Marca Danese (Dania o Dänische Mark), istituita dal Trattato di Heiligen; la Marca della Sassonia Orientale; la Stiria; la Marca del Friuli.

La grande esposizione dei confini alle invasioni rendeva il margravio un comandante militare a tutti gli effetti. Di conseguenza, per garantire la sicurezza, il margravio godeva di truppe e di una larga autonomia che non venivano accordate agli altri signori.

Molto presto i margravi iniziarono a esercitare un potere molto più grande e influente, molto prima che ciò avvenisse nel resto del regno.

Markgräflerland[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Markgräflerland.

Il Markgräflerland è una regione del Baden-Württemberg, tra Brisgovia e Foresta Nera, la cui etimologia è "Terra dei Margravi". La regione fu governata dai Margravi di Hachberg-Sausenberg e successivamente dai Margravi del Baden dal XII secolo ed era costituita dalle sigore di Badenweiler, Sausenberg e Rötteln.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Gran Bretagna[modifica | modifica wikitesto]

Confini tra Galles e Inghilterra nel 1234 (Marchia Wallie, Pura Wallia)

Nel Medioevo i confini gallesi e scozzesi erano considerati marche a tutti gli effetti. Queste zone erano affidate a marchesi (inglese: Marcher Lord, gallese: Barwn y Mers) vassalli del re d'Inghilterra. I primi Marcher Lords furono istituiti da Guglielmo il Conquistatore.

Il confine tra Galles e Inghilterra si chiamava Marchia Wallie.

Svezia[modifica | modifica wikitesto]

Nel tardo medioevo il Castello di Vyborg in Finlandia (fino al XVI secolo parte del regno di Svezia) era un avamposto svedese rivolto contro il regno di Russia. I suoi comandanti erano considerati margravi (margreve), dotati di privilegi feudali. Per secoli la fortezza appartenne alla famiglia Bååt.

Impero Ottomano[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo di uç beyi, "signore della frontiera", in uso durante i Beilicati d'Anatolia e successivamente sotto la conquista ottomana dei Balcani, viene spesso tradotto come "margravio".

Polonia[modifica | modifica wikitesto]

Marggrabowa era il nome della città di Olecko fino al 1928 e derivava dalla presenza di un margravio. Infatti fu fondata nel 1560 da Alberto I di Prussia e Margravio del Brandeburgo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4168912-4
Storia di famiglia Portale Storia di famiglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Storia di famiglia