Marco Bonino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marco Bonino
Marco Bonino nel 2000 con il suo basso Hofner.jpg
Marco Bonino con il suo basso Höfner
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Rock
Periodo di attività musicale1971 – in attività
EtichettaMama Barley Records, Mu Records, Acid Jazz Records
Album pubblicati4
Studio4

Marco Valter Maria Bonino, conosciuto come Marco Bonino (Torino, 20 giugno 1952), è un cantante, compositore e chitarrista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cantante, autore e polistrumentista, inizia la sua carriera professionistica nei primi anni '70 con la band progressive torinese OFF dove confluiscono già affermati musicisti quali Marco Astarita, Angelo Girardi (Procession) e Mauro Di Toro (Trifase).

Del 1977 è l'incontro, durante un suo Tour in Italia, con il bluesman inglese Paul Kelly: nasce la Paul Kelly Band, e il loro album di esordio (“Counting Chickens”, pubblicato dalla Mu Records) è un successo, ma lo è soprattutto la beatlesiana “Be true Annie”, canzone composta e cantata da Marco, vero hit nelle radio private di tutta Italia; Renzo Arbore, lo inserisce sul Corriere della Sera tra i dieci migliori dischi di blues del mese[1].

Nel 1980 entra per un breve periodo nel gruppo Venegoni & Co, partecipando alle registrazioni dell'album Sarabanda.

La vera passione di Marco rimane il Beat anglosassone, quello dei Beatles in particolare, ed è così che in lingua inglese incide nel 1981 il suo primo album come solista, ”Help me to hear” (pubblicato dalla Mama Barley Records), accompagnato da alcuni dei più noti musicisti pop internazionali (Nancy Bromberg, Happy Traum, John James, Dick Fegy e ”Sneaky” Pete Kleinow, la leggendaria pedal steel guitar dei Byrds).

Accompagna poi come “supporter”, in una lunga serie di concerti, artisti quali John Martyn, David Bromberg, Bruce Cockburn, Mike Bloomfield, i Chieftains e Joe Jackson.

Scrive anche numerose canzoni per artisti del panorama musicale italiano quali Mal dei Primitives, i Camaleonti, Wilma Goich, Dino, Donatella Rettore, Jo Chiarello e i Nuovi Angeli, a volte in coppia con Valerio Liboni (come Lei no, L'ultimo metrò, Ma io vi mollo e vado al mare e Stai con me, tutte per la Chiarello).

Marco Bonino con Ron durante il tour "Guarda chi si vede"

Collabora poi, dal 1981 al 1983 sia in studio che nei concerti, con gli Stadio, Ron (nell'album Guarda chi si vede[2] e Lucio Dalla e proprio da questo incontro nasce il 2º album di Marco, Unknown Greatest Hits (pubblicato dalla Homberger Records) cantato per metà in italiano (in cui, in alcuni brani, suonano gli Stadio). Con Ron e gli Stadio partecipa come seconda chitarra e cantante anche nel tour "Tutti i cuori viaggianti" e nell'album live omonimo anche se i credits del disco citeranno solo i componenti ufficiali degli Stadio omettendo inspiegabilmente Bonino e Claudio Golinelli.

Dal 1984 al 1989 entra come chitarrista nel gruppo beat I Nuovi Angeli con cui si esibisce in innumerevoli concerti in Italia e all'estero, fino a portare con il gruppo una sua canzone, ”Bella questa storia”, al Festival di Sanremo 1989.

Nel 1994 suona la chitarra nell'album Via con te di Mal; quattro anni dopo suonerà nuovamente con l'artista inglese nell'album I grandi successi di Mal, con riarrangiamenti di vecchi successi.

Nel 1997 partecipa come chitarrista all'album I Ragazzi del Sole - Il meglio, in cui tre componenti del gruppo I Ragazzi del Sole reincidono alcuni loro successi riarrangiandoli (con altri brani inediti).

Affiancato al lavoro di musicista quello di produttore discografico e autore di “Jingles” pubblicitari,( “FIAT Fiorino”, “Zaino Seven” ,”Suzuki”, ”FIAT Ducato”, ”Fabbri Editori”, “Piccolo Oreal”, ”Blue Officina FIAT Lubrificanti” e “Ferrero Tronky”), Marco, con il suo nuovo gruppo, The Blaze (costituito da Dario Arianti alle chitarre, al sitar e alla voce, da Slep alle chitarre, da Enzo Zirilli alla batteria e da Bonino al basso, al dulcimer e alla voce), ottiene nel 1999 un inaspettato e clamoroso successo con il CD “Green grass” (Acid Jazz Records) che entra nelle classifiche di vendita in Gran Bretagna.

Marco Bonino con Paki Canzi e Antonella Raya

Nel 2000 Marco ha scritto le musiche originali per il Musical "Hello Habana",prodotto a Cuba dalla Quick Incentive di Torino e dal Circuba, in replica ogni sera alla famosa “Cecilia” di Havana.

Nell'estate del 2007 ha arrangiato e prodotto artisticamente l'ultimo lavoro del cantautore-rock torinese Enzo Maolucci, ”De liberata mente”, in cui ha anche suonato la chitarra e altri strumenti[3].

Con la sua band Mark and The Dreamers continua a esibirsi dal vivo interpretando, oltre ai successi dei Beatles, anche i famosi evergreen del Pop americano degli anni '50 e '60.

Dal 2007 è ritornato nei Nuovi Angeli, con i quali ha pubblicato il nuovo album Live nel 2008.

Nel 2013 scrive la musica (il testo è di Enzo Maolucci) di Gaia, canzone a tema ecologista incisa dal trio composto da Gian Pieretti, Donatello e Paki Canzi (il fondatore e cantante dei Nuovi Angeli)[4]. Cura inoltre gli arrangiamenti del nuovo album di Gian Pieretti, Cinquant'anni da poeta, per cui compone anche alcune musiche[5].

Nel 2014 si riunisce a Canzi e Liboni per dare vita ad una reunion dei Nuovi Angeli. Nel 2015 pubblica con i Nuovi Angeli Greatest Hits, in cui è anche voce solista nell'inedito Sei rimasta tu[6]. Sempre con la band, incide successivamente Tete à Tete con i Nuovi Angeli (Al 50º anno) (2016), l'album finale della reunion.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

33 giri da solista[modifica | modifica wikitesto]

45 giri da solista[modifica | modifica wikitesto]

33 giri con la Paul Kelly Band[modifica | modifica wikitesto]

33 giri con Venegoni & Co.[modifica | modifica wikitesto]

con i Nuovi Angeli[modifica | modifica wikitesto]

CD con The Blaze[modifica | modifica wikitesto]

Le principali canzoni scritte da Marco Bonino[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Autori del testo Autori della musica Interpreti
1984 Lei no Marco Bonino e Valerio Liboni Marco Bonino e Valerio Liboni Jo Chiarello
1984 L'ultimo metrò Marco Bonino e Valerio Liboni Marco Bonino e Valerio Liboni Jo Chiarello
1985 Cambiare casa Marco Bonino e Valerio Liboni Marco Bonino e Valerio Liboni Valerio Liboni
1985 Non hai capito proprio niente Marco Bonino e Valerio Liboni Marco Bonino e Valerio Liboni Valerio Liboni
1985 Ma io vi mollo e vado al mare Marco Bonino e Valerio Liboni Marco Bonino e Valerio Liboni Jo Chiarello
1985 Stai con me Marco Bonino e Valerio Liboni Marco Bonino e Valerio Liboni Jo Chiarello
1987 Voi del '96 Claudio Daiano Marco Bonino e Paki Canzi I Nuovi Angeli
1989 Bella questa storia Paki Canzi e Valerio Liboni Marco Bonino e Paki Canzi I Nuovi Angeli
1990 L'amore è una tempesta Valerio Liboni Marco Bonino e Paki Canzi Sabrina Anselmi
1994 Se mi vuoi Valerio Liboni Marco Bonino Mal
1994 Che notte vuoi Valerio Liboni e Guido Guglielminetti Marco Bonino Mal
1994 L'unica donna Valerio Liboni e Guido Guglielminetti Marco Bonino Mal
1997 Che amore vuoi Valerio Liboni e Ernesto Ausilio Marco Bonino I Ragazzi del Sole
2007 Cafard l'alito del drago Enzo Maolucci Marco Bonino Enzo Maolucci
2007 Teste dure Enzo Maolucci Marco Bonino Enzo Maolucci
2013 Gaia Enzo Maolucci Marco Bonino Gian Pieretti, Donatello e Paki Canzi
2013 Il motociclista Gian Pieretti Marco Bonino Gian Pieretti
2013 Poronponpo' Gian Pieretti Marco Bonino e Claudio Damiani Gian Pieretti
2013 Il vento accarezzava l'erba Gian Pieretti Marco Bonino Gian Pieretti

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]