Luigi Negri (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi Negri

Deputato della Repubblica Italiana
Durata mandato 21 aprile 1994 –
11 dicembre 1996
Legislature XI, XII, XIII
Gruppo
parlamentare
Lega Nord, Federalisti e Liberaldemocratici, Forza Italia, Rinnovamento Italiano, Federalisti Liberaldemocratici e Repubblicani
Coalizione Polo delle Libertà
Circoscrizione Lombardia 1 e 2 (XII e XIII)
Collegio Milano 1 e 2 (XI e XII); Saronno (XIII)
Sito istituzionale

Segretario della Lega Lombarda
Durata mandato dicembre 1993 –
gennaio 1995
Predecessore Umberto Bossi
Successore Roberto Calderoli

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Lega Italiana Federalista
Forza Italia
Partito Repubblicano Italiano
Titolo di studio Laurea in architettura
Professione architetto

Luigi Negri (Codogno, 4 agosto 1956) è un politico e architetto italiano.

Segretario della Lega Lombarda dal dicembre 1993 al gennaio 1995 subentrando al leader e fondatore del Movimento Umberto Bossi.[1], assume posizioni critiche nei confronti di Umberto Bossi[2][3], fino ad uscire dal partito e a fondare la Lega Italiana Federalista. Dopo essere confluito in Forza Italia insieme alla LIF, aderisce successivamente al Partito Repubblicano Italiano nella coalizione di centro-sinistra a sostegno di Romano Prodi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]