Luigi Negri (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi Negri

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XI, XII, XIII
Gruppo
parlamentare
Lega Nord, Federalisti e Liberaldemocratici, Forza Italia, Rinnovamento Italiano, Federalisti Liberaldemocratici e Repubblicani
Coalizione Polo delle Libertà
Circoscrizione Lombardia 1 e 2 (XII e XIII)
Collegio Milano 1 e 2 (XI e XII); Saronno (XIII)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Lega Italiana Federalista
Forza Italia
Partito Repubblicano Italiano
Titolo di studio Laurea in architettura
Professione architetto

Luigi Negri (Codogno, 4 agosto 1956) è un politico e architetto italiano.

Segretario della Lega Lombarda dal dicembre 1993 al gennaio 1995 subentrando al leader e fondatore del Movimento Umberto Bossi.[1], assume posizioni critiche nei confronti di Umberto Bossi[2][3], fino ad uscire dal partito e a fondare la Lega Italiana Federalista. Dopo essere confluito in Forza Italia insieme alla LIF, aderisce successivamente al Partito Repubblicano Italiano nella coalizione di centro-sinistra a sostegno di Romano Prodi.

Note[modifica | modifica wikitesto]