Le Cure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Le Cure
Piazza delle cure 01.JPG
Piazza delle Cure
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
ProvinciaFirenze Firenze
CittàFirenze-Stemma.png Firenze
CircoscrizioneQuartiere 2

Le Cure è un quartiere residenziale di Firenze, situato immediatamente a nord del centro storico.

Anticamente, questa zona a nord di Porta San Gallo era aperta campagna e solo nell'Ottocento venne fortemente urbanizzata. In piazza delle Cure si trovava una delle tante barriere di dazio per chi arrivava in città. Il nome della zona deriva dalle "curandaie", antico appellativo per le lavandaie, che erano abbreviate anche come "cure" e che sciacquavano i panni nel Mugnone. Quello del "curandaio" era infatti un antico mestiere nella produzione del lino, che consisteva di "curare" il lavaggio delle pezze finché non perdessero la loro ruvidità e il colore giallognolo per ottenere morbidità e un colore più bianco. Una volta terminata la necessità di "curare" le tele il nome curandaio rimase semplicemente come sinonimo di lavandaio. Poiché questo mestiere era svolto principalmente da donne, esse venivano dette curandaie.

Giuseppe Poggi progettò con attenzione questa parte della città, soprattutto nei punti più gradevoli delle pendici della collina di Fiesole e lungo il greto del Mugnone. Proprio in questa parte della città, Boccaccio ambientò la famosa novella di Calandrino e l'elitropia. Da piazza delle Cure partiva la prima linea di omnibus cittadina, che, passando da piazza della Libertà, arrivava in piazza della Signoria.

La zona venne stravolta dal taglio della linea ferroviaria per la stazione di Firenze Campo di Marte, con la costruzione nel 1914 del cavalcavia che collega il viale Don Minzoni con la piazza. Il sottopassaggio pedonale risale invece agli anni Settanta del Novecento; oggi è uno dei luoghi più frequentati a Firenze per i graffiti e la Street Art. Nella piazza si tiene quotidianamente un mercato.

Altre immagini[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luciano Artusi, Tante le acque che scorrevano a Firenze, itinarario tra i giochi d'acqua delle decorative fontane fiorentine, Semper, Firenze 2005.
  • Vedi anche la bibliografia su Firenze.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Firenze Portale Firenze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Firenze