Arcetri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Veduta da Torre del Gallo

Arcetri (Arcètri) è una piccola zona collinare a sud del centro di Firenze. Nel passato era stato di dominio degli Amidei. Vi si trovano numerosi edifici storici, come la casa sede del confino di Galileo Galilei (villa Il Gioiello), la chiesa di San Leonardo in Arcetri, il convento di San Matteo, l'Osservatorio astrofisico di Arcetri e la villa in cui è morto Francesco Guicciardini.

Il nome si estende a quel territorio che inizia appena fuori porta San Giorgio, accanto alla fortezza di Belvedere e che, tra San Miniato e il Poggio Imperiale, arriva alle pendici dei colli di Santa Margherita a Montici e Monteripaldi, verso la valle dell'Ema. In questa località morirono Francesco Guicciardini (il 22 maggio 1540) e lo scienziato Galileo Galilei (l'8 gennaio 1642).

L'origine del nome è "Arcis veteris", in ricordo di un'antica fortificazione. Ad ogni modo, il documento più antico dove compare per la prima volta è una pergamena del 1083 (citata da Giovanni Lami alla metà del '700).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ennio Guarnieri e Piero Bargellini (a cura di), Le strade di Firenze, Firenze, Bonechi, 1985-1987, ISBN non esistente.

Galleria di immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129448272 · GND (DE4661996-3
Firenze Portale Firenze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Firenze