Joe Hill (scrittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joe Hill nel 2007.

Joe Hill, pseudonimo di Joseph Hillstrom King (Hermon, 4 giugno 1972), è uno scrittore e fumettista statunitense, figlio del noto scrittore Stephen King.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo dei tre figli di Stephen King e Tabitha Jane Spruce, Joseph Hillstrom cresce a Bangor, nel Maine. Da bambino, appare nel film Creepshow (1982), diretto da George A. Romero e sceneggiato dal padre.

In età adulta, per dedicarsi alla carriera di scrittore e non essere legato all'ingombrante fama del genitore paterno, sceglie come pseudonimo Joe Hill, abbreviazione del proprio nome di battesimo. Anche il fratello Owen King ha pubblicato un'antologia di racconti.

Nel 2005 Joe Hill pubblica la raccolta di racconti Ghosts (20th Century Ghosts), a cui segue nel 2007 il primo romanzo, La scatola a forma di cuore (Heart-Shaped Box), storia di un ex cantante metal interessato ad oggetti macabri. Particolare notorietà ha poi ottenuto la serie a fumetti scritta da Hill, con disegni di Gabriel Rodriguez, Locke & Key, iniziata nel 2008. In Italia, Magic Press ha pubblicato i sei volumi che raccolgono la saga. Da questa opera è stato tratto un pilota per una serie televisiva che però non è mai stata realizzata.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Saga Locke & Key[modifica | modifica wikitesto]

  • Locke & Key: Benvenuti a Lovecraft
  • Locke & Key: Giochi mentali
  • Locke & Key: la corona delle ombre
  • Locke & Key: Le chiavi del regno
  • Locke & Key: Ingranaggi
  • Locke & Key: Alpha e Omega

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Bram Stoker Awards
  • World Fantasy Award
  • International Horror Guild Award.

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Il padre ha preso ispirazione da Joe per il famosissimo romanzo Shining e nell'edizione statunitense del 2007 dedica esplicitamente il romanzo al figlio con questa dicitura: "This is for Joe Hill King, who shines on"[Tradurre].

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN29856643 · ISNI: (EN0000 0001 1754 749X · LCCN: (ENnb2006000153 · GND: (DE132724898 · BNF: (FRcb15620552x (data)