Amazon Video

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amazon Video
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Forma societaria divisione
Fondazione 7 settembre 2006
Sede principale Stati Uniti d'America
Settore video on demand
Sito web

Amazon Video è un servizio di video-on-demand offerto da Amazon.com.

È stato lanciato il 7 settembre 2006 con il nome Amazon Unbox, cambiando nome nel 2008 in Amazon Instant Video and Demand, nel 2011 in Amazon Instant Video e nel settembre del 2015 nell'attuale Amazon Video.[1]

Dal dicembre 2016 il servizio è disponibile in oltre 200 paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Belgio, Canada, Francia, India, Italia e Spagna.[2]

Nel maggio 2016 è stato affiancato da Amazon Video Direct, un servizio in cui utenti professionisti possono caricare direttamente i loro prodotti rendendoli poi disponibili insieme al resto del catalogo di Amazon Video a pagamento o supportati da inserzioni pubblicitarie.

Contenuti originali[modifica | modifica wikitesto]

Logo di Amazon Studios

Dal 2013 la piattaforma distribuisce anche contenuti originali, la cui produzione è gestita dall'apposita divisione Amazon Studios. Di seguito una lista dei programmi prodotti per anno di debutto.

Serie televisive live action[modifica | modifica wikitesto]

Serie televisive animate[modifica | modifica wikitesto]

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

  • The New Yorker Presents (2016)
  • All or Nothing: A Season with the Arizona Cardinals (2016)
  • Eat the World with Emeril Lagasse (2016)

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Taylor Soper, Amazon drops ‘Instant’ from ‘Instant Video,’ streamlining its streaming brand, in GeekWire, 4 settembre 2015. URL consultato il 12 settembre 2016.
  2. ^ (EN) Leo Barraclough, Amazon Prime Video Now Available in More Than 200 Countries, Territories, su Variety, 14 dicembre 2016. URL consultato il 14 dicembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]