Lucius Shepard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lucius Shepard, Utopiales 2011

Lucius Taylor Shepard (Lynchburg, 21 agosto 1943Portland, 18 marzo 2014) è stato uno scrittore, autore di fantascienza e di fantasy statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto in Florida, all'età di quindici anni ha cominciato a viaggiare, trasferendosi prima in Irlanda e poi in Africa e in Asia. Cominciò a scrivere abbastanza tardi, dopo una vita alquanto movimentata, compreso un periodo con un gruppo musicale di rock and roll nel Midwest. Il suo primo racconto apparve nel 1983, e il suo primo romanzo, Green Eyes nel 1984.

Agli inizi fu considerato appartenente al movimento cyberpunk, dal quale si differenziò presto.

Shepard iniziò a scrivere tardi, essendosi prima dedicato ad una vita assai varia; fece parte anche di un gruppo musicale di rock and roll nel Midwest. Negli ultimi anni viveva a Vancouver nello Stato di Washington USA. È morto il 18 marzo 2014 a Portland (Oregon) per un infarto.

Lucius Shepard ha vinto molti premi letterari di fantascienza: nel 1985 vinse il Premio John Wood Campbell per il miglior nuovo scrittore, seguito nel 1986 dal Premio Nebula per il miglior romanzo breve (novella) con la storia R&R, che più tardi sviluppò ulteriormente nel romanzo del 1987 Life During Wartime. Il suo romanzo breve Barnacle Bill the Spacer vinse un Premio Hugo e un Premio Locus nel 1993.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Occhi verdi (Green Eyes, 1984), traduzione di Riccardo Valla, Urania 1025, Arnoldo Mondadori Editore, 1986
  • La voce del vento (romanzo breve, How the Wind Spoke at Madaket, 1985), traduzione di Elisabetta Svaluto [Moreolo], in La voce del vento, Le Grandi Antologie dell'Horror 2, Armenia Editore, 1990
  • Piste di guerra o Licenza breve, R & R (romanzo breve, R & R, 1986), come R & R, traduzione di Giampaolo Cossato e Sandro Sandrelli, ne Il meglio della Fantascienza 1987, Armenia Editore, 1987
  • Settore Giada (Life During Wartime, 1987), traduzione di Gaetano L[uigi] Staffilano, Altri Mondi 15, Arnoldo Mondadori Editore, 1989
  • La bellissima figlia del cercatore di scaglie (The Scalehunter's Beautiful Daughter, 1988), romanzo breve, traduzione di Stefano Carducci, in [Mercuriale], Nova SF* a. IV (XXII) n. 14 (56), Perseo Libri, 1988
  • Il padre delle gemme (romanzo breve, The Father of Stones, 1988), traduzione di Stefano Carducci, in [I molti colori del pensiero], Nova SF* a. VIII (XXVI) n. 22 (64), Perseo Libri, 1992
  • Ai confini della Terra (romanzo breve, The Ends of Earth, 1989), traduzione di Carla Meazza, Altri Mondi 31, Arnoldo Mondadori Editore, 1992
  • Kalimantan (Kalimantan, 1990), traduzione di Marco Pinna, in Metà P - Metà S, Urania 1190, Arnoldo Mondadori Editore, 1992
  • Skull City (romanzo breve, Skull City, 1990), traduzione di Antonio Cecchi, in Isaac Asimov Science Fiction Magazine 2, Telemaco, 1993
  • Barnacle Bill lo spaziale o Solitaire Station (romanzo breve, Barnacle Bill the Spacer, 1992), traduzione di Armando Corridore, in Isaac Asimov Science Fiction Magazine 4.ns, Phoenix Enterprise Publishing Company, 1994
  • The Golden, 1993
  • The Last Time, 1995, romanzo breve
  • Valentine, 2002, romanzo breve
  • Aztechs, 2003, romanzo breve
  • Louisiana Breakdown, 2003, romanzo breve
  • Colonel Rutherford's Colt, 2003, romanzo breve
  • Floater, 2003
  • Liar's House, 2004, romanzo breve
  • A Handbook of American Prayer, 2006
  • Viator, 2004
  • Trujillo, 2005
  • Softspoken, 2007
  • Le stelle senzienti (Stars Seen through Stone, 2007, in F&SF, luglio 2007, romanzo breve), traduzione di Roberto Chiavini, Odissea Fantascienza 31, Delos Books, 2009
  • Halloween Town, 2009, in F&SF, ottobre 2009, romanzo breve
  • The Taborin Scale, 2010, romanzo breve
  • The Skull, 2012, romanzo breve

Antologie[modifica | modifica wikitesto]

  • The Jaguar Hunter, 1987; seconda edizione riveduta 2001
  • Nantucket Sleighrides (con Robert Frazier), 1988
  • Ai confini della Terra (The Ends of the Earth, 1990), Altri Mondi 31, Arnoldo Mondadori Editore, 1992. ISBN 88-04-35589-1
  • Sports & Music, 1994
  • Barnacle Bill the Spacer and Other Stories, 1997; pubblicato negli USA come Beast of the Heartland
  • Trujillo, 2004
  • Two Trains Running, 2004
  • Eternity and Other Stories, 2005
  • Dagger Key and Other Stories, 2007
  • The Best of Lucius Shepard, 2008
  • Skull City and Other Lost Stories, 2008
  • Vacancy & Ariel, 2009
  • Viator Plus, 2010
  • The Dragon Griaule, 2012, sei romanzi brevi e racconti lunghi correlati
  • Five Autobiographies and a Fiction, 2013, racconti

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

  • Weapons of Mass Seduction, 2005
  • With Christmas in Honduras: Men, Myths and Miscreants in Modern Central America (in corso di pubblicazione)

Recensioni cinematografiche[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Vermillion, 1996–1997, serie a fumetti, testi

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV. Dossier Lucius Shepard in Urania n.1107 del 13 agosto 1989

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN71411309 · LCCN: (ENn85300337 · ISNI: (EN0000 0000 8150 8439 · GND: (DE111502365 · BNF: (FRcb12057465v (data)