Istituto di istruzione Sebastiano Mottura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ingresso del "Mottura"
Facciata principale del "Mottura"

L'istituto di istruzione secondaria superiore (I.I.S.S.) Sebastiano Mottura, già istituto tecnico industriale (ITI) Sebastiano Mottura (noto semplicemente come Mottura o Industriale) è una scuola secondaria superiore di Caltanissetta istituita con Regio Decreto n° 940 del 30 ottobre 1862; fu la prima scuola italiana finalizzata alla formazione di Tecnici Minerari cui poi seguirono quella in Sardegna, in Veneto, in Toscana e in Lombardia.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

La città di Caltanissetta fu scelta per la sua posizione centrale e quindi strategica, su un'area ad elevata produttività solfifera. La nascita e prima direzione venne affidata all'ingegnere piemontese Sebastiano Mottura.

Sedi[modifica | modifica wikitesto]

La prima sede provvisoria fu il Convento dei Frati Agostiniani, la seconda sede fu in Via Berengario Gaetani "Casa Palmeri". La terza e attuale sede è sita in Viale della Regione 71.

Dal 1945 al 1980[modifica | modifica wikitesto]

Istituto Tecnico Industriale con due indirizzi: Minerario ed Elettrotecnico. L'indirizzo Elettrotecnico nasce nel 1970.

Dal 1980 ad oggi[modifica | modifica wikitesto]

L'I.I.S.S. "S.Mottura" oggi vanta 6 indirizzi: elettronica ed elettrotecnica, indirizzo costruzioni, ambiente e territorio articolazione geotecnico; indirizzo meccanica e meccatronica; indirizzo chimica, materiali e biotecnologie; liceo scientifico opzione scienze applicate; progetto Sirio serale[2].

Ex allievi[modifica | modifica wikitesto]

Il Senatore Emanuele Macaluso si è diplomato presso l'Istituto Minerario nel 1944.

Brhané Selassié, nipote del Negus di Etiopia, si è diplomato nel 1932; Andrea Camilleri lo cita nel libro Il nipote del Negus, editore Sellerio.

Telemottura - Web Television[modifica | modifica wikitesto]

Telemottura nasce nel 2011 da un'idea dell'allora Dirigente Scolastico come modalità per documentare e diffondere le numerose attività curriculari ed extracurriculari dell'I.I.S.S. "S. Mottura". Nel tempo, il nucleo originario composto da tre studenti coordinati dalla Prof.ssa Italia Castiglione è stato integrato da altri componenti che, con la loro competenza e passione hanno contribuito al successo di Telemottura.

Nel 2014, la svolta, la redazione crea un proprio sito (www.telemotturacl.com) e trasmettere i notiziari, un nuovo programma Mottura Report, le Dirette Streaming e organizza il MuMiMottura Music Festival.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Oscar del Giornalismo 2015 - Albo Scuole - Associazione Nazionale Giornalismo Scolastico
  • Premio Nazionale "Giornalista per un giorno" - Albo Scuole - Associazione Nazionale Giornalismo Scolastico
  • Premio Nazionale "Fare il Giornale nelle Scuole" - Ordine dei Giornalisti

Direttori di Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nome Dal Al
Salvatore Vizzini 1º marzo 2011 31 agosto 2014
Laura Zurli 1º settembre 2014 in carica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salvatore Scarantino, 150 anni di storia della scuola mineraria “Sebastiano Mottura” di Caltanissetta (PDF), Società Nissena di Storia Patria - Caltanissetta - Anno VI, n°11, pp. 99.
  2. ^ Sito ufficiale dell'Istiruto

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]