Sebastiano Mottura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

« [...] Che i depositi di zolfo della Sicilia derivano dalla scomposizione di monosolfuro di calcio, generato dalla riduzione dei gessi marini del miocene inferiore, in presenza delle sostanze organiche prodotte da alghe e specialmente dalle fucoidi. »

(Sebastiano Mottura, Sulla Formazione Terziaria[1])
Sebastiano Mottura

Sebastiano Mottura (Villafranca Piemonte, 4 marzo 1831Villafranca Piemonte, 2 dicembre 1897) è stato un geologo e ingegnere italiano. È stato cittadino onorario di Caltanissetta.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ingegnere piemontese, nel 1862 su incarico del governo del nuovo Regno d'Italia Sebastiano Mottura fondò a Caltanissetta una scuola per i tecnici delle miniere, con il nome di Regia Scuola Mineraria, che diresse tra il 1868 ed il 1875.

Fu direttore del Regio Corpo delle miniere, redasse una carta geologica delle zone minerarie, strumento fondamentale per fare decollare il settore industriale-minerario siciliano[3].

A lui è dedicata una scuola superiore di Caltanissetta, l'I.I.S.S. Sebastiano Mottura. Annessa alla struttura scolastica vi sono i locali, recentemente inaugurati ed aperti alle visite del pubblico, del museo mineralogico di Caltanissetta. Anche il museo è intitolato alla figura di Sebastiano Mottura che ne fu il primo ideatore.

Opere pubblicate[modifica | modifica wikitesto]

Sulla Formazione Terziaria: Appendice - Tavola geologica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sulla Formazione Terziaria, 1872, pp. 66. URL consultato il 19 luglio 2013.
  2. ^ Salvatore Scarantino, 150 anni di storia della scuola mineraria “Sebastiano Mottura” di Caltanissetta (PDF), Società Nissena di Storia Patria - Caltanissetta - Anno VI, n°11, pp. 99.
  3. ^ La Sicilia

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]