Irisbus Crealis Neo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Iveco Bus Crealis
Irisbus Crealis Neo 18 n°820 T2C Oradou Gantière.jpg
Créalis Néo a Clermont, Francia.
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Iveco Bus
Tipo Autobus
Produzione dal 2008
Altre caratteristiche
Dimensioni e pesi
Lunghezza 12/18 m
Larghezza 2,5 m
Altezza 2,85/3,3 m
Altro
Altri tipi Autosnodato Filobus
Versioni Diesel o CNG
Altri antenati Irisbus Cristalis, Irisbus Civis
Porte Rototraslanti o a espulsione

L'Irisbus Crealis è un autobus prodotto dalla Irisbus Iveco (oggi diventata Ivecobus) dal 2008. Nella sua prima versione, era un Citelis con un design rivisitato, destinato principalmente al mercato degli autobus di servizio di alto livello . Nella sua versione attuale, il Crealis è derivato dallo Urbanway. Oltre alla facciata anteriore del Citelis, il tetto di Crealis è carenato per nascondere i corpi installati sul tetto, compresa l'aria condizionata.Come il Civis , l' Agora e il Citelis, il Crealis è in grado di ricevere le apparecchiature ottiche Optiguide-Optiboard commercializzate da Siemens. Il Crealis è disponibile con motore diesel , gas naturale per veicoli , motore ibrido e filobus . Il Crealis ha vissuto due generazioni, una sotto l'era Irisbus, l'altra Iveco Bus .

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il Crealis è disponibile in due diverse lunghezze: 12 metri e articolato 18 metri. Entrambe le versioni sono disponibili in versione filobus, diesel con emissioni di livello Euro 5 EEV, e da poco, in versione CNG, ovvero con trazione a Gas Naturale Compresso. È possibile dotare i veicoli di un Sistema a Guida Ottica.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Il Crealis Neo è disponibile in due lunghezze.

Crealis 12[modifica | modifica wikitesto]

Crealis Neo 12 in Francia.

È la versione "normale" dell'Ivecobus Crealis Neo. È disponibile come filobus, con motore diesel o con alimentazione a Gas Naturale Compresso (CNG).

Crealis 18[modifica | modifica wikitesto]

Crealis Neo 18 a Dunkerque, Francia.

È la versione articolata dell'Ivecobus Crelis Neo. È disponibile come filobus, con motore diesel o con alimentazione a Gas Naturale Compresso (CNG). Sono presenti veicoli di queste dimensioni in Francia, nelle città di Parigi, Clermont, Rouen, Nimes, Nancy.
Questo modello è stato acquistato in 49 esemplari dalla Tper di Bologna nel 2014 come sostituto dei 49 Irisbus Civis arrivati nel capoluogo emiliano ma mai entrati in servizio per il mancato benestare sulla sicurezza dei veicoli da parte del Ministero dei Trasporti[1]. Il 2 febbraio 2016 il Sindaco di Bologna Virginio Merola ha inaugurato la messa in strada dei Crealis Neo nella città felsinea.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti