Iveco Cursor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Iveco Cursor installato su un autobus.

Il nome Cursor designa una generazione di motori di nuova concezione progettati della società Iveco per impieghi su veicoli commerciali, natanti e altri impieghi.

Il primo motore Cursor viene prodotto nel 1998, e viene inizialmente impiegato sui veicoli Iveco EuroStar e Iveco EuroTech. Successivamente verrà impiegato anche su Iveco Stralis, Iveco Strator e Iveco Trakker, oltre che in diversi impieghi marini.

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

  • Sei cilindri in linea nel basamento.
  • La testata presenta valvole in testa mosse da albero a camme (OHC).
  • L'albero a camme è mosso da trasmissione a ingranaggi.
  • Ogni cilindro ha quattro valvole, con ponte che le collega a coppia.
  • A metà tra la sede delle valvole è presente una pompa del sistema di dosaggio (PDE).
  • Per il sistema Iveco Turbobrake (freno motore a depressione) i bilancieri delle valvole di scarico sono montati in posizione eccentrica e possono essere spostati con azionamento idraulico. Ciò apre le valvole di scarico leggermente impedendo al motore di accelerare.
  • La centralina elettronica è montata sul motore e raffreddata.
  • Il turbocompressore è a geometria variabile (VTG).

Cursor 8, 10, 13[modifica | modifica wikitesto]

La designazione dei motori richiama la cilindrata in litri: Il motore Cursor 8 ha cilindrata di 7,8 litri, il Cursor 10 ha cilindrata 10,3 litri e il Cursor 13 ha cilindrata 12,9 litri. Le potenze variano dai 180 kW (245 HP) del Cursor 8, ai 412 kW (560 HP) del più grande Cursor 13.

Cursor 9[modifica | modifica wikitesto]

Con il modello Cursor 9 viene introdotto il sistema Common-Rail. La pompa ad alta pressione, mossa da ingranaggi.

Norme antinquinamento[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente il motore Cursor rispettava le norme Euro3. Successive modifiche permetteranno il rispetto delle norme Euro4, Euro5 e Euro 6. La riduzione di inquinanti viene effetuata grazie al sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti