Fiat 619

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fiat 619
Fiat truck with pallets.JPG
Fiat 619N1 seconda serie
Descrizione generale
Costruttore Italia  Fiat Veicoli Industriali
Tipo Autocarro
Produzione dal 1964 al 1980
Sostituito da Iveco serie T
Altre caratteristiche
Altro
Note Prodotto in altri paesi dopo il 1980

Il Fiat 619 è un camion polivalente, trattrice per autoarticolati, fabbricato dalla Fiat V.I. dal 1964 al 1980.

Fa parte della famiglia di veicoli pesanti della Fiat V.I. La prima serie fu equipaggiata con la caratteristica cabina Fiat «baffo» con i mustacchi caratteristici sul frontale, la seconda serie ebbe la cabina Fiat "H" tenuta fino al 1991.

Nelle intenzioni l'autocarro avrebbe dovuto sostituire il Fiat 682 in produzione dal 1952, ma la costruzione di quest'ultimo proseguì sino al 1984, grazie anche alle richieste del mercato africano. Il Fiat 619 trattrice fu appositamente realizzato per il mercato del nord Europa.

Serie 619[modifica | modifica wikitesto]

Modello Anno Motore Cilindrata
cm³
Potenza HP DIN MTT
Fiat 619 N cabina "baffo" autoarticolato Italia 32 t 1964 - 1970 Fiat 221 12.883 210 14,0/18,0 - 32
Fiat 619 N - Export 35/40 t (Belgio da VanHool) 1964 - 1967 Fiat 221 12.883 210 19,0
Fiat 619 T - Export trattrice autoarticolato 1964 - 1967 Fiat 221 12.883 210 38,0/40,0
Fiat 619 N - Export autotreno 40 t 1967 - 1970 Fiat 221 12.883 230 19,0/40,0
Fiat 619 N1 cabina "H" - trattrice 32,5/44 t 1970 - 1980 Fiat 8210.02 13.798 260 14,0/19,0 - 44,0
Fiat 619 N1P da cantiere 1970 - 1980 Fiat 8210.02 13.798 260 15,0/19,0
Fiat 619 T1/T1P cabina "H" - trattrice semirimorchio 1972 - 1980 Fiat 8210.02 13.798 260 32,0/44,0[1]
Fiat 619 N cabina "baffo" Argentina 1969 - 1973 Fiat 221 12.883 210 18,0 - 45,0
Fiat 619 N3E Argentina 1969 - 1973 Fiat 221 12.883 210 22,0
Fiat 619 T Argentina 1969 - 1973 Fiat 221 12.883 210 38,0/40,0
Fiat 619 N1 cabina "H" Argentina 1973 - 1992 Fiat 221A 13.798 260 18,0 / 40,0
Fiat 619 N3E cabina "H" Argentina 1973 - 1992 Fiat 221A 13.798 260 22,2 / 45,0
Fiat 619 T1 cabina "H" Argentina 1973 - 1992 Fiat 221A 13.798 260 38,0 / 40,0
Fiat 619 N/T n.lle cabina "T" Argentina 1993 - 1994 Fiat 221A 13.798 260 38,0 / 45,0

Fabbricazione straniera[modifica | modifica wikitesto]

Il Fiat 619 fu fabbricato in diversi stati al di fuori dell'Italia:

Belgio[modifica | modifica wikitesto]

Il Fiat 619 fu prodotto dal 1964 dalla Van Hool su licenza per il mercato nord europeo.

Turchia[modifica | modifica wikitesto]

Il Fiat 619 fu fabbricato con la cabina "baffo" e poi con la nuova "H" con la nuova designazione Fiat 169.

Argentina[modifica | modifica wikitesto]

Il Fiat 619 fu il primo autocarro prodotto con il visto delle autorità argentine nel 1969 con la cabina Fiat «baffo». Fu commercializzato nelle versioni 619N, identica all'originale italiano 619N3E in versione 6x4, simile al Fiat 693.

A partire dal 1973, fu utilizzata la cabina "H", con il nome 619N. La produzione finì nel 1994. Questo modello fu il primo costruito dalla filiale argentina della Fiat Veicoli Industriali.

A partire dal 1993, venne introdotta la cabina Iveco serie T identica alla Fiat-Iveco 190 Turbo. Globalmente in 25 anni vennero costruiti 17.842 esemplari.

Nigeria[modifica | modifica wikitesto]

Il Fiat 619 fu fabbricato a Kano in Nigeria per sostituire il Fiat 682 prodotto fino al 1988.

Francia[modifica | modifica wikitesto]

In Francia fu distribuito dalla UNIC sotto il marchio Fiat 619N per la prima serie, più UNIC-FIAT 619N1, per la versione trattrice.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ FIAT 619T1, su cnhindustrialvillage.com. URL consultato il 24 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti