Il mondo che vorrei (album Vasco Rossi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mondo che vorrei
ArtistaVasco Rossi
Tipo albumStudio
Pubblicazione28 marzo 2008 (Italia)
Durata50:43
Dischi1
Tracce12
GenerePop rock[1]
Hard rock
EtichettaEMI
ProduttoreGuido Elmi
Vasco Rossi
RegistrazioneBologna
Los Angeles
Certificazioni
Dischi di diamanteItalia Italia[2]
(vendite: 520 000+)
Vasco Rossi - cronologia
Album precedente
(2006)
Singoli
  1. Basta poco
    Pubblicato: 19 gennaio 2007
  2. Il mondo che vorrei
    Pubblicato: 14 marzo 2008
  3. Gioca con me
    Pubblicato: 13 giugno 2008
  4. E adesso che tocca a me
    Pubblicato: 12 settembre 2008
  5. Vieni qui
    Pubblicato: 16 gennaio 2009
  6. Colpa del whisky
    Pubblicato: 15 maggio 2009

Il mondo che vorrei è il quindicesimo album in studio del cantautore italiano Vasco Rossi, uscito il 28 marzo 2008.

L'album è stato messo in vendita anche in Francia, Spagna, Germania, Paesi Bassi e Svizzera e in totale, sommando le vendite del CD a quelle del DVD live (uscito a marzo del 2009), ha venduto più di 800 000 copie di cui 400 000 solo nei primi 2 giorni.[3]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il disco è composto di dodici brani, tra i quali Basta poco, in precedenza disponibile esclusivamente via internet, e successivamente nell'Ep Vasco Extended Play, e Non sopporto, presentata in anteprima ai fan di Rossi durante il tour Vasco Live 2007.

Uno dei brani, Gioca con me, vede la presenza della chitarra di Slash, mentre in altri due le chitarre acustiche ed elettriche sono suonate da Massimo Varini. Nell'album suonano inoltre Vinnie Colaiuta e Matt Laug alla batteria, Michael Landau alla chitarra, Max Gelsi, Lee Sklar e Tony Franklin al basso.

Il singolo Il mondo che vorrei è stato trasmesso dalle radio a partire dal 14 marzo 2008. Del singolo è poi uscita un'edizione limitata di 2 000 copie numerate in vinile (a cui se ne sono aggiunte altre 2 500). Il video del brano è stato girato a Los Angeles, per la regia di Marco Ponti. Anche dell'album sono state stampate 4 000 copie in vinile.

Il successo de Il mondo che vorrei arriva ancora prima della pubblicazione: già premiato come disco di diamante con oltre 350 000 copie vendute solo in prenotazione[4][5][6] Le edizioni numerate in vinile sono state le più vendute del 2009[7][8] A fine 2008 l'album arriva a vendere circa 500 000 copie,[9] risultando tra gli album più venduti in Italia nell'anno solare.

È al primo posto per le prime quattro settimane, quindi cala rimanendo nella topten fino alla 24ª settimana arrivando in quinta posizione in Svizzera. Nel mese di giugno 2009 è rientrato nella speciale classifica (al 10º posto).[10]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Il mondo che vorrei – 6:00 (testo: Vasco Rossi – musica: Tullio Ferro)
  2. Vieni qui – 4:45 (testo: Vasco Rossi – musica: Tullio Ferro)
  3. Gioca con me – 3:46 (testo: Vasco Rossi – musica: Guido Elmi e Tullio Ferro) – con la partecipazione di Slash
  4. E adesso che tocca a me – 3:58 (Vasco Rossi, Gaetano Curreri ed Andrea Fornili)
  5. Dimmelo te – 4:35 (testo: Vasco Rossi – musica: Guido Elmi e Tullio Ferro)
  6. Cosa importa a me – 3:28 (testo: Vasco Rossi – musica: Guido Elmi e Tullio Ferro)
  7. Non vivo senza te – 4:10 (Vasco Rossi, Gaetano Curreri e Saverio Grandi)
  8. Qui si fa la storia – 3:41 (testo: Vasco Rossi – musica: Guido Elmi e Tullio Ferro)
  9. Colpa del whisky – 4:13 (Roberto Casini e Vasco Rossi)
  10. Non sopporto – 3:24 (Vasco Rossi)
  11. Ho bisogno di te – 4:05 (Vasco Rossi)
  12. Basta poco – 4:33 (Vasco Rossi)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

I singoli estratti dall'album sono cinque (in ordine cronologico):

Il singolo Basta poco, incluso nell'album, era inserito anche nel precedente EP Vasco Extended Play, pubblicato nel 2007.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Il mondo che vorrei Live[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Il mondo che vorrei live 2008.

In seguito al concerto sono usciti il CD e il DVD delle serate registrate allo Stadio Dall'Ara di Bologna il 19 e 20 settembre 2008. Del DVD in poco più di 2 mesi sono state vendute 200 000 copie (quindi 20 volte platino) di cui 20 000 solo per la versione blu-ray.[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock