Tullio Ferro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tullio Ferro
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica leggera
Periodo di attività 1978 – in attività
Etichetta Storie di note
Album pubblicati 1

Tullio Ferro (Venezia, 2 ottobre 1957) è un compositore e chitarrista italiano, di musica pop.

Ha scritto le musiche di diverse canzoni di Vasco Rossi, tra cui Vita spericolata; secondo lo stesso cantante di Zocca, "le più belle canzoni di Vasco Rossi sono state scritte da Tullio Ferro".[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Con la famiglia si trasferisce, ancora bambino, a Bologna, la città dove impara a suonare la chitarra ed ha le prime esperienze musicali in vari gruppi.

Nel 1977 entra nei Luti Chroma, con Mauro Patelli, con cui incide tre dischi. Scioltosi il gruppo, Ferro continua come chitarrista suonando in vari dischi, e nello stesso tempo inizia a comporre musiche: due di queste suscitano l'interesse di Vasco Rossi, che scrive i testi, e diventano Splendida giornata e La noia, incise entrambe nell'album Vado al massimo.

L'anno successivo è quello di Vita spericolata: presentata al Festival di Sanremo 1983 si classifica al penultimo posto, ma diventa in breve tempo un evergreen; tra le tante cover incise sono da ricordare quella di Francesco De Gregori, inclusa nel disco Il bandito e il campione del 1993 in una registrazione dal vivo, e quella di Massimo Ranieri in Canto perché non so nuotare...da 40 anni.

Nel 1984 scrive per Lucio Dalla la musica di Washington, il brano di punta dell'album Viaggi organizzati.

Continua l'attività di compositore (oltre che per Rossi e Dalla (per il quale tra le altre ha scritto l'hit Tu non mi basti mai), anche per Teresa De Sio), realizzando comunque un album da solista nel 1999.

Come session man ha suonato, tra l'altro, in alcuni dischi di Vasco Rossi come C'è chi dice no nel 1987, Liberi liberi nel 1989 e Nessun pericolo... per te nel 1996, ma anche negli album Stupido hotel nel 2001 e Buoni o cattivi nel 2004.

Curiosamente, nel 1987 ha scritto una musica per una canzone di Vasco Rossi, Ciao; nel 1999, su una musica totalmente diversa, Lucio Dalla ha scritto il testo di un nuovo brano intitolato anch'esso Ciao.

Ha collaborato ad alcuni brani presenti nell'album di Vasco Rossi, Vivere o niente uscito il 29 marzo 2011.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Le principali canzoni scritte da Tullio Ferro[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Autori del testo Autori della musica Interpreti
1982 Splendida giornata Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
1982 La noia Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
1983 Vita spericolata Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
1984 Washington Lucio Dalla Tullio Ferro Lucio Dalla
1987 Ciao Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
1987 Brava Giulia Vasco Rossi Tullio Ferro, Guido Elmi e Rudy Trevisi Vasco Rossi
1989 Ormai è tardi Vasco Rossi Tullio Ferro e Vasco Rossi Vasco Rossi
1989 Vivere senza te Vasco Rossi Tullio Ferro, Vasco Rossi, Daniela Grifoni e Rudy Trevisi Vasco Rossi
1989 Liberi... liberi Tullio Ferro e Vasco Rossi Tullio Ferro e Vasco Rossi Vasco Rossi
1991 Colomba Teresa De Sio Tullio Ferro Teresa De Sio
1993 ....Stupendo Vasco Rossi Tullio Ferro e Massimo Riva Vasco Rossi
1993 Delusa Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
1993 Vivere Vasco Rossi Tullio Ferro e Massimo Riva Vasco Rossi
1996 Tu non mi basti mai Lucio Dalla Tullio Ferro Lucio Dalla
1996 Gli angeli Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
1996 Benvenuto Vasco Rossi Tullio Ferro e Vasco Rossi Vasco Rossi
1996 Le cose che non dici Vasco Rossi Tullio Ferro e Vasco Rossi Vasco Rossi
1996 Mi si escludeva Tullio Ferro, Vasco Rossi e Guido Elmi Tullio Ferro, Vasco Rossi e Guido Elmi Vasco Rossi
1999 Ciao Lucio Dalla Tullio Ferro Lucio Dalla
1999 T'amo e tremo Andrea Bocelli Tullio Ferro Andrea Bocelli
2001 Siamo soli Vasco Rossi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2001 Stupido hotel Vasco Rossi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2001 Stendimi Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
2004 Cosa vuoi da me Vasco Rossi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2004 Come stai Vasco Rossi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2004 Da sola con te Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
2004 Non basta niente Vasco Rossi Tullio Ferro e Vasco Rossi Vasco Rossi
2007 Liam Lucio Dalla Tullio Ferro Lucio Dalla
2008 Cosa importa a me Vasco Rossi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2008 Dimmelo te Vasco Rossi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2008 Il mondo che vorrei Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
2008 Vieni qui Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
2008 Gioca con me Vasco Rossi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2008 Qui si fa la storia Vasco Rossi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2011 Vivere non è facile Vasco Rossi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2011 Starò meglio di così Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
2011 Sei pazza di me Vasco Rossi e Gianni Novi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2011 Vivere o niente Vasco Rossi Tullio Ferro e Guido Elmi Vasco Rossi
2011 Non sei quella che eri Vasco Rossi Tullio Ferro Vasco Rossi
2014 Come vorrei Vasco Rossi Vasco Rossi e Tullio Ferro Vasco Rossi

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Tullio Ferro è fratello dell'ex cestista Maurizio Ferro ed è uno dei fondatori della Fossa dei Leoni 1970, storica tifoseria della Fortitudo Bologna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chi è Tullio Ferro Vascorossi.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Il dizionario della canzone italiana, editore Armando Curcio (1990); alla voce Luthi Croma
  • Oderso Rubini e Andrea Tinti, Non disperdetevi. 1977-1982 San Francisco, New York, Bologna. Le città libere del mondo, Arcana Editore
  • Eddy Anselmi, Festival di Sanremo. Almanacco illustrato della canzone italiana, edizioni Panini, Modena, alla voce Ferro, Tullio

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]