Vado al massimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vado al massimo
ArtistaVasco Rossi
Tipo albumStudio
Pubblicazione13 aprile 1982
Durata36:50
Tracce9
GenerePop rock[1]
Hard rock[1]
EtichettaCarosello
(CLN 25095)
ProduttoreGuido Elmi
ArrangiamentiVasco Rossi
RegistrazioneBologna
(studi Fonoprint)
NoteVendite: 200.000+
Vasco Rossi - cronologia
Album precedente
(1981)
Album successivo
(1983)
Singoli
  1. Vado al massimo/Ogni volta
    Pubblicato: 2 febbraio 1982

Vado al massimo è il quinto album del cantautore italiano Vasco Rossi, pubblicato il 13 aprile 1982.

Rimasto in classifica per sedici settimane, l'album vendette più di 200.000 copie[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Vasco Rossi è autore dei testi e della musica di quasi tutti i brani, ad eccezione di "Splendida giornata" e di "La noia", la cui musica è stata composta da Tullio Ferro, e "Canzone", con musica composta da Maurizio Solieri.

Con il brano che dà il titolo all'album, Vasco aveva partecipato al Festival di Sanremo 1982 per volontà di Gianni Ravera[3], arrivando in finale. La canzone "Vado al massimo" è uno sberleffo contro i giornalisti che l'avevano aspramente criticato, in particolare Nantas Salvalaggio che, in un articolo dal titolo Anche alla TV c'è l'"ero" libera, lo aveva definito zombie, alcolizzato, drogato “fatto”.

"Canzone", scritta da Maurizio Solieri, viene proposta a Vasco da Guido Elmi, il quale inizialmente non è molto convinto della scelta di proporre questo brano. Le prime strofe sono dedicate al padre di Vasco deceduto da poco, poi cambia la dedica della canzone rivolgendosi ad una donna poiché non voleva parlare del suo genitore.[4]

Altro brano importante del disco è "Ogni volta" che Rossi riteneva però troppo intimo per poter essere capito dal pubblico.

"La noia" è dedicata al paese natale di Vasco, Zocca (MO).

Da questo disco non viene estratto alcun video.

"Vado al Massimo" nella sua stesura originale recitava il verso « [...] vado al Messico, voglio andare a vedere se come dice il droghiere, laggiù masticano tutti foglie intere...». Una canzone con un testo così esplicito non avrebbe potuto gareggiare al festival di Sanremo, perciò la frase venne fatta terminare in maniera diversa: « [...] laggiù vanno tutti a gonfie vele!»

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Sono ancora in coma - 2:58
  2. Cosa ti fai - 2:48
  3. Ogni volta - 4:16
  4. Vado al massimo - 4:11
  5. Credi davvero - 4:50
  6. Amore...aiuto - 4:42
  7. Canzone - 4:17 (Testo: Vasco Rossi • Musica:Maurizio Solieri)
  8. Splendida giornata - 4:43 (Testo: Vasco Rossi • Musica: Tullio Ferro)
  9. La noia - 4:30 (Testo: Vasco Rossi • Musica: Tullio Ferro)

Significato dei brani[5][modifica | modifica wikitesto]

“Cosa ti fai”: un Vasco più divertito che mai, che prende in giro il perbenismo di chi fa finta di essere innocente. Una versione interessante di questa canzone, ritoccata solo a livello strumentale, apparve in un disco non troppo conosciuto, “Bravo Vasco”, del 1988: una raccolta di canzoni rock tutte arrangiate in modo inedito.

“Canzone”: Le prime strofe sono dedicate al padre: “Pensavo a mio padre, mentre la scrivevo. Era morto da poco e nell’aria c’era ancora il suo odore. Poi il discorso lo avevo dirottato sul ricordo di una donna, non volendo parlare così pubblicamente di mio padre. Ma la profondità e l’intensità dell’emozione veniva da li” (V.R.)

“La noia”: è una ballata malinconica cullata dalle chitarre acustiche e dal basso. Parla della noia della vita di periferia dalla quale si tenta, invano, di scappare, ma allo stesso tempo affronta anche il rapporto tra l’uomo e l’infinito, tra terra e paradiso: “È strano ma per noi, sai… / Tutto l’infinito / …finisce qui!”, lo stesso tema che verrà poi ripreso nel 1993 con “Se è vero o no”.

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Da quest'album venne estratto il 45 giri Vado al massimo/Ogni volta (Carosello, CI 20506) ed il remix Splendida giornata (remix)/Splendida giornata (strumentale) (Carosello, CIX 45)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Vasco Rossi - Vado al massimo Allmusic.com
  2. ^ Analisi approfondita Vascorossi.net
  3. ^ Vado al massimo Vascorossi.net
  4. ^ Storia di Canzone Profilo ufficiale di Vasco Rossi su Facebook.com
  5. ^ Analisi approfondita, su vascorossi.net.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock