Hidetaka Miyazaki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Hidetaka Miyazaki (宮崎 英高 Miyazaki Hidetaka?; Shizuoka, ...) è un autore di videogiochi giapponese, presidente di From Software.

Laureatosi in scienze sociali all'Università Keio, ha lavorato per Oracle Corporation. Dopo aver giocato a ICO, entrò a far parte di From Software nel 2004 come game designer della serie Armored Core.[1] In seguito diventò noto internazionalmente per aver diretto la serie dei Souls, cominciando con Demon's Souls nel 2009. Altri videogiochi degni di nota da lui diretti sono Bloodborne e Sekiro: Shadows Die Twice.

Le influenze di Miyazaki vanno dalle opere di diversi scrittori, mangaka e altri game designer come Fumito Ueda e Yuji Horii, alle architetture asiatiche ed europee. I giochi di Miyazaki, in particolare la serie Souls, fa spesso uso di difficoltà elevata, un forte storytelling visivo e ambientale, e una grande quantità di informazioni di sfondo sull'ambientazione e sui personaggi, soprattutto presentata attraverso testo di colore. Le sue opere della serie Souls lo hanno portato a vincere vari premi e ad essere tra gli autori di videogiochi più influenti.

Influenze e filosofia di design[modifica | modifica wikitesto]

Le influenze di Miyazaki sono, tra le altre, videogiochi come ICO,[2] i primi giochi di Dragon Quest,[3][4] e The Legend of Zelda[3][5] e la serie di King's Field,[6] manga come Berserk, Saint Seiya, Le bizzarre avventure di JoJo,[7] e Devilman,[5] le opere letterarie di H. P. Lovecraft, Bram Stoker, e George R. R. Martin,[5][8][9] e librogame come Steve Jackson's Sorcery! e RuneQuest.[5][10] Miyazaki trae anche ispirazione dall'architettura, soprattutto europea, e la uso come metodo di storytelling ambientale.[11][12][13][14] La sua filosofia è anche influenzata dalla psicologia, sociologia, e la storia dell'umanità.[15]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Ruolo
2005 Armored Core: Last Raven Supervisore
2006 Armored Core 4 Game director
2008 Armored Core: For Answer
2009 Demon's Souls
2011 Dark Souls Game director, produttore
2014 Dark Souls II Supervisore
2015 Bloodborne Game director
2016 Dark Souls III
2018 Déraciné
2019 Sekiro: Shadows Die Twice
2020 Elden Ring

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bloodborne creator Hidetaka Miyazaki: ‘I didn’t have a dream. I wasn’t ambitious', su The Guardian, 31 marzo 2015.
  2. ^ Simon Parkin, Bloodborne creator Hidetaka Miyazaki: ‘I didn’t have a dream. I wasn’t ambitious', in The Guardian. URL consultato il 9 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2015).
  3. ^ a b Dark Souls' grand vision, su Edge. URL consultato il 13 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2012).
  4. ^ Stephany Nunneley, Dark Souls online play to bring back the feeling of old Dragon Quest games, VG247. URL consultato il 9 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2015).
  5. ^ a b c d James Mielke, 'Dark Souls' Creator Miyazaki on 'Zelda,' Sequels and Starting Out, su Rolling Stone. URL consultato il 6 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2016).
  6. ^ Dave Cook, From King's Field to Bloodborne: the lineage of Dark Souls, VG247. URL consultato il 9 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2015).
  7. ^ Dark Souls Design Works Translation: Weapons and Equipment Part 1/2, Giant Bomb. URL consultato il 9 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 22 maggio 2015).
  8. ^ [Bloodborne] Exclusive Interview with Jun Yoshino!, in playstation.com (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2015).
  9. ^ Esra Krabbe, Elden Ring Is an Evolution of Dark Souls Says Creator – E3 2019, su IGN. URL consultato il 23 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2019).
  10. ^ Tamoor Hussain, Dark Souls 3 Interview: "It Wouldn’t Be Right to Continue Creating Souls", GameSpot. URL consultato il 20 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2015).
  11. ^ Kadoman Otsuka, Dark Souls Interview, in Dark Souls Design Works, UDON Entertainment Corp., 2012, pp. 114–125, ISBN 978-1-926778-89-1.
  12. ^ Matt Kamen, Dark Souls 3 director: it's about 'accomplishment by overcoming tremendous odds', su Wired. URL consultato il 22 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2016).
  13. ^ Thomas McMullan, From Dark Souls to Manifold Garden: How games tell stories through architecture, su Alphr. URL consultato il 10 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2016).
  14. ^ Rich Stanton, The Real Dark Souls Starts Here: 13 Real-Life Inspirations for Lordran, su IGN. URL consultato il 1º agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2016).
  15. ^ Marty Silva, Inside the Mind of Bloodborne and Dark Souls' Creator – IGN First, IGN, 5 febbraio 2015. URL consultato il 15 febbraio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]