Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Fumito Ueda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fumito Ueda nel 2005.

Fumito Ueda (上田 文人 Ueda Fumito?; Tatsuno, 19 aprile 1970) è un autore di videogiochi giapponese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la laurea alla Osaka University of Arts nel 1993 Ueda cercò di guadagnarsi da vivere come artista ma non ebbe fortuna e nel 1995 si unì alla software house WARP, lavorando come animatore nel gioco Enemy Zero per Sega Saturn alle dipendenze di Kenji Eno.

Terminato il lavoro Ueda lascerà la WARP per unirsi nel 1997 alla Sony Computer Entertainment, nel 2001 ha diretto ICO ottenendo un grande successo di critica e numerosi premi. Il successo dell'opera è stato replicato quattro anni dopo con Shadow of the Colossus, che gli ha permesso di diventare uno degli autori di videogiochi più famosi al mondo.

Nel dicembre del 2011 lascia Sony senza aver terminato il progetto The Last Guardian. A sorpresa, all'E3 2015, è stato mostrato, durante la conferenza Sony, un nuovo trailer di The Last Guardian, che ha confermato lo sviluppo del gioco sulla console PlayStation 4.[1][2]

The Last Guardian è stato pubblicato in esclusiva per PS4 il 6 dicembre del 2016.

Ludografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN315555952
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie