Gregorio Esperón

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gregorio Esperón
Nome Gregorio Juan Esperón
Nazionalità Argentina Argentina
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centromediano
Carriera
Squadre di club1
1933 Tigre Tigre 5 (0)
1934-1943 Platense Platense 244 (24)
1946-1947 Roma 7 (0)
Nazionale
1940-1942 Argentina Argentina 10 (1)
Carriera da allenatore
1948 Platense Platense
1950 Barcelona SC Barcelona SC
1951-1953 Emelec Emelec
1953 Argentina Argentina
1956 Platense Platense
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gregorio Juan Esperón, indicato da alcune fonti anche con il nome di Iván Esperón (Buenos Aires, 15 febbraio 1917Buenos Aires, 30 settembre 2000), è stato un allenatore di calcio e calciatore argentino, di ruolo centromediano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fu uno dei migliori giocatori del campionato argentino negli anni '30 e '40. Arrivò alla Roma fuori condizione e non riuscì a trovare molto spazio in campo."Difensore argentino e… “oggetto misterioso”, acquistato dal 'Ca Platense', capitato tra noi con il connazionale Di Paola. Narrano le cronache che pur avendo un 'buon gioco di testa e tempestività nelle entrate' aveva 'il torto di possedere troppe primavere al suo attivo'. Ma, soprattutto, era di una lentezza preoccupante. Angelo Rovelli, lo storico degli stranieri in Italia, scrive che quando sbarcò a Roma, “doveva avere quarant’anni” e lo classifica tra i “bidoni” capitolini. Liquidato subito dalla società, anche perché era il sosia di “Armadio” Salar. Esperon, uno che oggi chiamerebbero, come Andrade, 'er moviola'. L'esordio in maglia giallorossa avvenne l'8 dicembre del 1946, contro il Modena, un pareggio a reti bianche. "[1]. .

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alberto Pallotta, Angelo Olivieri - Magica Roma. Storia dei 600 uomini giallorossi. Unmondoaparte edizioni 2004