Roque Máspoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roque Máspoli
Roque Máspoli.jpg
Nome Roque Gastón Máspoli
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 189 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Ritirato 1955 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1936 Bella Vista ? (-?)
1937 Wanderers (M) ? (-?)
1938 Cerro ? (-?)
1939-1940 Liverpool (M) ? (-?)
1941-1955 Peñarol ? (-?)
Nazionale
1945-1955 Uruguay Uruguay 38 (-62)[1]
Carriera da allenatore
?-? Peñarol
?-? Danubio
?-? River Plate Mont.
?-? Defensor Lima
?-? Elche
?-? Olimpia
?-? Sporting Cristal
?-? Barcelona SC
1979-1982 Uruguay Uruguay
1997-1998 Uruguay Uruguay
Palmarès
Julesrimet.gif Mondiali di calcio
Oro Brasile 1950
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Roque Gastón Máspoli (Montevideo, 12 ottobre 1917Montevideo, 22 febbraio 2004) è stato un allenatore di calcio e calciatore uruguaiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Roque Gastón Maspoli nacque a Montevideo nel 1917 da una famiglia ticinese originaria di Caslano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Máspoli è una delle leggende del calcio uruguaiano, avendo legato il suo nome alla storica vittoria nel campionato del mondo 1950, al Penarol e alla nazionale di calcio dell'Uruguay, con una carriera di 19 anni, di cui 14 dedicati al Penarol, squadra di cui diventerà allenatore dopo la fine della sua carriera professionistica, avvenuta a 38 anni nel 1955. La sua carriera da allenatore poi prosegue fino al tentativo di qualificare la sua nazionale al campionato del mondo 1998, fallito. Le sue abilità come portiere lo portarono ad essere nominato miglior portiere a Brasile 1950, ricevendo così il futuro Premio Yashin. La sua prestazione contribuì al Maracanazo; nonostante una sua incertezza avesse causato il gol di Friaça, successivamente non si fece più superare rendendo vani gli sforzi dei brasiliani, che avevano subito l'1-2, di pareggiare. Morì nel 2004 in seguito a problemi cardiaci. Oggi riposa nel Cimitero del Buceo, al Panteón de los Olímpicos, a Montevideo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Penarol: 1944, 1945, 1949, 1951, 1953, 1954

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Brasile 1950

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Peñarol: 1966

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Luis Passo Alpuin, Uruguay - Record International Players, RSSSF. URL consultato il 6 aprile 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]