Héctor Morales

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Héctor Morales
Nome Héctor Aníbal Morales Altamirano
Nazionalità Ecuador Ecuador
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1973 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1960-1968 LDU Quito ? (?)
1968 Emelec ? (?)
1969 Deportivo Quito ? (?)
1969-1971 Univ. Católica ? (?)
1971-1973 El Nacional ? (?)
Nazionale
? Ecuador Ecuador  ? (?)
Carriera da allenatore
1973-1974 El Nacional
1975 Univ. Católica
1977-1978 El Nacional
1981 Barcelona SC
1981 Ecuador Ecuador
1986 Deportivo Cuenca
? LDU Quito
1989 Macará
? Deportivo Quito
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 giugno 2009

Héctor Aníbal Morales Altamirano (Quito, 15 luglio 1944Quito, 23 settembre 1993) è stato un calciatore e allenatore di calcio ecuadoriano.È stato assassinato nel 1993 davanti all'ingresso di un condominio a Quito.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giocò per LDU Quito, Emelec, El Nacional, Deportivo Quito e Universidad Católica; nel 1973 terminò la carriera da giocatore e iniziò ad allenare.[1][2]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1973 guidò l'El Nacional,[3] squadra in cui aveva da poco terminato la carriera da giocatore e con la quale vincerà tre campionati nazionali, venendo però rilevato dal brasiliano Otto Vieira, mentre un altro titolo lo vinse col Barcelona nel 1982.[4] Allenò prevalentemente in Ecuador, guidando anche la Nazionale di calcio ecuadoriana nel 1981, sostituendo Ernesto Guerra.[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]