Embraer EMB 120

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Embraer EMB 120 Brasilia
L'Embraer EMB 120 VH-DIL della compagnia aerea Airnorth in volo sopra l'Aeroporto di Adelaide, Australia
L'Embraer EMB 120 VH-DIL della compagnia aerea Airnorth in volo sopra l'Aeroporto di Adelaide, Australia
Descrizione
Tipo aereo di linea regionale
Equipaggio 2 più un assistente di volo
Costruttore Brasile Embraer
Data primo volo 27 luglio 1983
Data entrata in servizio ottobre 1985
Esemplari 354
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 20,00 m
Apertura alare 19,78 m
Altezza 6,35 m
Superficie alare 39,4
Peso a vuoto 7 070 kg
Peso max al decollo 11 500 kg
Passeggeri 30
Propulsione
Motore 2 turboeliche Pratt & Whitney Canada PW118/118A/118B
Potenza 1 800 shp (1 340 kW) ciascuna
Prestazioni
Velocità max 608 km/h (328 kt) a 6 100 m (20 000 ft)
Velocità di stallo 162 km/h (87 kt) (CAS)
Velocità di crociera 552 km/h (298 kt)
Corsa di decollo 1 420 m
Autonomia 1 750 km (945 nm) (con 30 passeggeri)
Quota di servizio 9 756 m (29 800 ft)
Avionica EFIS Collins a 5 monitor
doppio autopilota

i dati sono estratti da Jane's All The World's Aircraft 1988-89 [1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

L'Embraer EMB 120 Brasilia è un bimotore turboelica di linea, monoplano ad ala bassa, sviluppato dall'azienda brasiliana Embraer negli anni ottanta.

Destinato al mercato dell'aviazione da trasporto passeggeri a piccolo e medio raggio, ha compiuto il primo volo il 27 luglio 1983 ed è rimasto in produzione fino al 2001.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Incoraggiata dal successo di mercato dell'EMB 110 Bandeirante, ottenuto nei confronti delle compagnie aeree commuter, Embraer avviò nel settembre 1979, gli studi per la progettazione di un nuovo bimotore turboelica, per voli regionali, a cabina completamente pressurizzata. Designato come Embraer EMB-120 Brasilia, il prototipo volò per la prima volta il 27 luglio 1983 mentre la certificazione per il volo venne ottenuta nel maggio 1985.

Tecnica[modifica | modifica sorgente]

La fusoliera dell'EMB 120 ha un diametro interno di 2,28 m e la cabina è alta 1,76 m, il corridoio è tra file di 2-1 posti. Nella versione cargo il Brasilia ha a disposizione un massimo volume di carico 31,10 m³ ed è dotato di una portellone di carico sul lato posteriore della fusoliera. Spinto da due turboelica Pratt & Whitney Canada PW118 quadripala con eliche Hamilton Standard 14RF-9, i motori possono essere azionati scollegandoli dalle eliche, eliminando così la necessità di spegnerli durante le operazioni di carico o di scarico. Il motore di destra, inoltre, può agire come una unità di potenza ausiliaria, per fornire energia elettrica a terra e aria condizionata in cabina.

Impiego[modifica | modifica sorgente]

Embraer all'inizio del 1991 aveva ricevuto 346 ordini provenienti da oltre 30 operatori di tutto il mondo, e più di 200 velivoli erano stati consegnati dopo l'ingresso in servizio commerciale nel mese di ottobre 1985, incluse quattro versioni trasporto VIP per le Forze Aeree Brasiliane, designate come VC-97.

Il Cockpit di un EMB 120

Versioni[modifica | modifica sorgente]

EMB 120
versione di produzione base.
EMB 120ER
versione dotata di maggiore autonomia e capacità di carico. Tutti gli EMB-120ER S/N possono essere convertiti nelle versioni EMB-120FC o EMB-120QC.[2]
EMB 120FC
versione cargo.
EMB 120QC
Quick change cargo version.
EMB 120RT
versione da trasporto. Tutti gli EMB-120RT S/N possono essere convertiti nella versione EMB-120ER.[2]
VC-97
designazione data alla versione trasporto VIP per la Força Aérea Brasileira.

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Civili[modifica | modifica sorgente]

Airnorth Brasilia at Darwin Airport

Al dicembre 2011 risultavano essere 192, corrispondenti al 54% del totale prodotto, gli esemplari di EMB 120 ancora in servizio presso le varie compagnie aeree ed aeronautiche militari mondiali:[3]

Angola Angola
Australia Australia
Brasile Brasile
Rep. del Congo Rep. del Congo
Ecuador Ecuador
Kenya Kenya
Italia Italia
Messico Messico
Moldavia Moldavia
Mozambico Mozambico
Nigeria Nigeria
Sudafrica Sudafrica
Russia Russia
Spagna Spagna
Svezia Svezia
Stati Uniti Stati Uniti
Turks e Caicos Turks e Caicos
Ungheria Ungheria
Venezuela Venezuela

Militari[modifica | modifica sorgente]

Angola Angola
Brasile Brasile
Uruguay Uruguay

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Taylor 1988, pp. 12-13.
  2. ^ a b Federal Aviation Regulations Type Certificate No. A31SO
  3. ^ (EN) Embraer 120 Brasilia Production summary in Airfleets.net, http://www.airfleets.net/home/. URL consultato il 31 dicembre 2011.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]