Dyego Rocha Coelho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coelho
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 178 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Corinthians
Ritirato 2014
Carriera
Squadre di club1
2003-2006Corinthians 59 (8)
2007-2008Atlético Mineiro 36 (4)
2008-2009Bologna 13 (1)
2009-2010Atlético Mineiro 10 (0)[1]
2011Karabükspor 10 (2)
2012-2013Bahia 0 (0)[2]
2013Guaratinguetá 12 (2)[3]
2014Atlético Sorocaba 0 (0)[4]
Nazionale
2003Brasile Brasile U-20 6 (1)
2003Brasile Brasile 1 (0)
Carriera da allenatore
2018 CorinthiansGiovanili
2019-CorinthiansAssistente
2019-CorinthiansInterim
Palmarès
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Emirati Arabi 2003
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Argento USA-Messico 2003
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 febbraio 2014

Dyego Rocha Coelho, noto semplicemente come Coelho (San Paolo, 22 marzo 1983), è un allenatore di calcio ed ex calciatore brasiliano, di ruolo centrocampista, tecnico del Corinthians.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Impiegato prevalentemente nel ruolo di centrocampista laterale destro, era dotato di un buon tiro dalla distanza.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2003 al 2007 ha collezionato 58 presenze con il Corinthians, segnando anche 8 gol.

Passato in prestito all'Atlético Mineiro, totalizzò 24 presenze e 3 gol tra 2007 e 2008. Nel settembre 2007 rifilò una spallata all'attaccante del Cruzeiro Kerlon, mentre questi lo stava irridendo col suo numero "della foca": ne nacque una rissa, la partita venne sospesa per 5 minuti mentre Coelho venne squalificato per 120 giorni, sanzione in seguito dimezzata.[5]

Il 9 luglio 2008 si è trasferito al Bologna, squadra neopromossa in Serie A, con la formula del prestito con diritto di riscatto.[6]

Nonostante un discreto inizio di stagione, in cui segna anche un gol in Coppa Italia contro l'Ascoli, Coelho non è riuscito ad giocare titolare con continuità in una compagine rossoblù impegnata nella lotta per non retrocedere[7] e fine campionato non è stato riscattato dal Bologna e così è ritornato all'Atlético Mineiro.

A gennaio 2011 viene ceduto alla squadra turca del Karabükspor. Ha chiuso la carriera nel 2014 nell'Atlético Sorocaba.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale brasiliana Under-20 ha vinto il Campionato mondiale Under-20 2003.

Può vantare una presenza nella Nazionale maggiore, avendo sostituito Adriano Correia al 61' nella finale della Gold Cup del 2003, vinta dal Messico per 1-0.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians: 2003
Atlético Mineiro: 2007
Corinthians: 2005

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 23 (2) considerando anche il Campionato Mineiro
  2. ^ 11 (1) considerando anche il Campionato Baiano
  3. ^ 17 (2) considerando anche il Campionato Paulista (II divisione)
  4. ^ 3 (0) considerando anche il Campionato Paulista
  5. ^ a b Christian Giordano, Coelho & Rodriguez, forza e fantasia, in ricerca.repubblica.it, 07 luglio 2008. URL consultato il 28 ottobre 2008.
  6. ^ Calciomercato - Dessena-Samp e gli altri colpi di giornata, in it.eurosport.yahoo.com, 10 luglio 2008. URL consultato il 28 ottobre 2008.
  7. ^ Il clown triste del BFC: Dyego Rocha Coelho www.lacrimediborghetti.com, 23 febbraio 2010

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]