Ducati Cruiser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ducati Cruiser
Scooters.Assisi026.jpg
Un Ducati 175 Cruiser del 1952
CostruttoreItalia Ducati
TipoScooter
Produzionedal 1952 al 1954
Modelli similiPiaggio Vespa
Innocenti Lambretta

Il Ducati Cruiser 175 è uno scooter, prodotto dalla Ducati tra il 1952 e il 1954. Questo modello è il primo degli unici due scooter, prodotti dalla fabbrica di Borgo Panigale. Il secondo fu il Ducati Brio, prodotto tra il 1963 e il 1967

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio degli anni cinquanta, la Ducati decise di diversificare l'offerta dei propri prodotti avviando lo sviluppo di uno scooter, settore di mercato al quale non aveva ancora avuto accesso. Dopo un cospicuo investimento economico, destinato a introdurre alcune caratteristiche innovative per il settore, il reparto tecnico realizzò il nuovo modello, indicato dall'azienda Cruiser 175.

Presentato alla 29ª edizione Salone del ciclo e Motociclo di Milano, questo scooter fu il primo in Italia a montare un motore a quattro tempi con cambio automatico e avviamento elettrico.

Il telaio fu disegnato dall'ingegnere italiano Giovanni Florio, mentre il motore fu progettato grazie alla collaborazione tra la Ducati e la Ghia, azienda già nota nel settore automobilistico.

Il motore fu inizialmente progettato per esprimere una potenza di 12 CV (9 kW), tuttavia Ducati decise successivamente di depotenziare il motore a 7,5 CV (6 kW).

Nonostante il progetto fosse innovativo per l'epoca, il Cruiser non ebbe grande successo commerciale a causa dell'elevato prezzo di listino. Nel 1954, la produzione cessò con un migliaio di esemplari venduti.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Ducati Cruiser 175
Dimensioni e pesi
Meccanica
Tipo motore: Monocilindrico a quattro tempi Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 175 cm³ (Alesaggio 62 x Corsa 58 mm)
Distribuzione: Valvole in testa con asticella di spinta Alimentazione: carburatore a benzina
Potenza: 8 CV a 6000 giri/min Coppia: Rapporto di compressione: 7,5:1
Frizione: Cambio: automatico, 1º rapporto con convertitore idraulico, 2º rapporto a presa diretta ad innesto automatico
Accensione spinterogeno
Trasmissione primaria a giunto elastico; secondaria a coppia spiroidale
Avviamento elettrico
Ciclistica
Freni Anteriore: tamburo / Posteriore: tamburo
Pneumatici 3,50 x 10 Pirelli
Prestazioni dichiarate
Velocità massima 80 km/h
Consumo 33Km/l
Fonte dei dati: Manuale uso e manutenzione

Note[modifica | modifica wikitesto]