Ducati Indiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ducati Indiana
CostruttoreItalia Ducati
Produzionedal 1986 al 1988
Modelli similiHonda GB 500

La Ducati Indiana è una motocicletta prodotta dalla casa motociclistica italiana Ducati a partire dal 1986 al 1988.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La moto è stata presentata al pubblico per la prima volta ad EICMA a Milano nel 1985.

Della moto sono state create più versioni in diverse cilindrate. La prima è stata la Indiana 350, che è stata creata principalmente per il mercato italiano.

La seconda la Indiana 650 è dotata di un motore più grande da 649,56 cm³, con alesaggio di 82 e corsa di 61,5 mm, alimentato da due carburatori Bing da 32 mm di diametro,[1] che sviluppa una potenza di 53 cavalli a 7000 giri/min. La frizione a bagno d'olio della 350 qui è sostituita con una frizione a secco. La 650 è stata commercializzata solo nel 1986.[2]

Nel 1987 la 650 è stata sostituita dalla 750. Rispetto a quest'ultima l'alesaggio è stato incrementato di 6 mm, ottenendo un aumento di cilindrata a 748 cm³.

La parte ciclistica è in comune ai tre modelli. Il telaio ha una struttura classica da doppia culla in acciaio. La forcella e gli ammortizzatori sono della Marzocchi. La frenata è assicurata da un sistema frenante della Brembo.

Caratteristiche Tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Ducati Indiana
Dimensioni e pesi
Meccanica
Tipo motore: bicilindrico a V di 90° Raffreddamento: ad aria
Distribuzione: Distribuzione desmodromica 2 valvole per cilindro Alimentazione: carburatori
Frizione: Cambio: a 5 marce
Ciclistica
Telaio in acciaio
Sospensioni Anteriore: Forcelle a steli rovesciati / Posteriore: Monoammotizzatore
Freni Anteriore: disco / Posteriore: disco
Fonte dei dati: [senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]