Ducati ST4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ducati ST4
Ducati ST4.jpg
CostruttoreItalia Ducati
TipoTurismo Sportivo
Produzionedal 1999 al 2003
Sostituisce laDucati ST2
Sostituita daDucati ST4s
Modelli similiHonda VFR

La Ducati ST4 è una moto da turismo sportivo prodotta dalla casa motociclistica italiana Ducati fra il 1999 e il 2003.

Progetto e sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

La ST4 era progettata sulla base della precedente Ducati ST2. Rispetto alla progenitrice, ha adottato soluzioni migliorative, derivate dalla Ducati 916, per telaio, forcella e motore (la ST2 montava un motore derivato dalla Ducati Paso)[1]. Grazie all'adozione del bicilindrico a L campione del mondo, la ST4 può erogare 105 cavalli a 9000 giri/min e raggiungere la velocità massima di 245 km/h [2]. Per quanto riguarda le caratteristiche relative alle carenature e alla strumentazione, la ST4 è identica alla Ducati ST2.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Ducati ST4
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2070 × 910 × ? mm
Altezze Sella: 820 mm
Interasse: 1410 mm Massa a vuoto: 215 kg Serbatoio: 21 l
Meccanica
Tipo motore: bicilindrico a V di 90° a 4 tempi Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 916 cm³ (Alesaggio 94 x Corsa 66 mm)
Distribuzione: DOHC 4 valvole per cilindro Alimentazione: ad iniezione elettronica transistorizzata
Potenza: 105 CV - 77 Kw - 9.000 rpm Coppia: 9 kgm - 89 Nm- 7500giri/min Rapporto di compressione: 11:1
Frizione: multidisco a secco Cambio: a 6 rapporti
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio traliccio in tubi d'acciaio
Sospensioni Anteriore: forcella idro-telescopica / Posteriore: mono ammortizzatore con precarico molla regolabile
Freni Anteriore: doppio freno a disco da 320 / Posteriore: freno a disco da 245 mm
Pneumatici anteriore 120/70 ZR17 - posteriore 180/55 ZR17
Prestazioni dichiarate
Velocità massima 245 km/h km/h
Altro
Omologazione Euro 2
Fonte dei dati: Ducati

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.motorcyclenews.com, novembre 2006, http://www.motorcyclenews.com/bike-reviews/ducati/st4/1996/. URL consultato il 20 giugno 2016.
  2. ^ http://www.ducati.it, http://www.ducati.it/moto/sporttouring/st4/2002/specifiche_tecniche.do. URL consultato il 20 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto