Dessippo (filosofo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dessippo (in greco: Δέξιππος) (... – ...) è stato un filosofo greco antico vissuto nella prima metà del IV secolo.

Vita e opere[modifica | modifica wikitesto]

Neoplatonico della scuola siriaca, fu insegnante di filosofia [1] e allievo di Giamblico [2] che gli scrisse una lettera circa la dialettica [3] Scrisse un commento in forma dialogica con Seleuco, un suo allievo, sulle aporie e soluzioni delle Categorie di Aristotele e contemporaneamente confutava le obiezioni che risalivano a Plotino.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sapere.it alla voce corrispondente
  2. ^ Dizionario di filosofia Treccani (2009) alla voce corrispondente
  3. ^ Un frammento di questo documento risale a Giovanni Stobeo vissuto nei primi anni del V secolo, scrittore bizantino e collezionista di documenti antichi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Reale, Storia della filosofia antica: Dalle origini a Socrate, Vita e pensiero, 1980 p.360 e sgg.
  • J. Dillon, Dexippus: On Aristotle Categories, 1990, Duckworth.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN299034165 · LCCN: (ENn90614269 · ISNI: (EN0000 0004 0302 3187 · GND: (DE100978800 · BNF: (FRcb122163635 (data) · CERL: cnp00168098