David Skrela

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
David Skrela
David Skrela 01.jpg
Skrela in un prepartita con la maglia del Tolosa, 2010
Dati biografici
Paese Francia Francia
Altezza 191 cm
Peso 94 kg
Familiari Jean-Claude Skrela (padre)
Gaëlle Skrela (sorella)
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Mediano d'apertura
Ritirato 2016
Carriera
Attività di club¹
1997-2003 Colomiers 45 (497)
2003-2008 Stade français 90 (900)
2008-2011 Tolosa 47 (404)
2011-2013 Clermont 30 (189)
2013-2016 Colomiers 53 (639)
Attività da giocatore internazionale
2001-2011 Francia Francia 23 (112)
Palmarès internazionale
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2011

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate all’11 luglio 2016

David Skrela (Tolosa, 2 marzo 1979) è un ex rugbista a 15 francese, attivo in carriera nel ruolo di mediano d'apertura.


Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente da una famiglia di sportivi (suo padre Jean-Claude, dirigente della Fédération Française de Rugby, già in Nazionale sia da giocatore che da Commissario Tecnico, e sua sorella Gaëlle, cestista professionista internazionale), David Skrela, dopo esser cresciuto nelle giovanili del Tolosa, ebbe i suoi primi contatti di rugby di Lega nelle file del Colomiers con cui vinse la Challenge Cup nel 1998.

Conseguita, per desiderio di suo padre, la laurea in ingegneria civile presso l'Istituto nazionale di scienze applicate di Tolosa[1], passò professionista nel 2003, quando lasciò il Colomiers per essere ingaggiato dallo Stade français di Parigi; in 90 incontri di campionato su 5 stagioni segnò 900 punti, conquistando anche due titoli di campione nazionale.

Esordì in Nazionale francese nel 2001, nel corso del tour nell’Emisfero Sud, contro la Nuova Zelanda; fino al 2007 non fu più schierato, tanto che, quando fu riconvocato in rosa, fu visto come la seconda scelta destinata a tenere la maglia numero 10 in caldo per qualsivoglia titolare al momento indisponibile per infortunio[1]. Skrela si impose altresì come titolare e in tale veste disputò 4 incontri del Sei Nazioni (con 47 punti), i successivi incontri estivi e la Coppa del Mondo di rugby 2007, in cui fu impiegato, a parte il suo ruolo naturale di apertura, anche come centro.

Disputò successivamente il Sei Nazioni 2008 e i test match di fine anno.

Nell'estate del 2008 si trasferì nel club della sua città natale, il Tolosa, in cui era cresciuto e nel quale suo padre aveva militato da giocatore e da allenatore. Con tale club vinse nel 2010 la Heineken Cup e nel 2011 il campionato francese.

A gennaio 2011, dopo un mancato accordo economico con il Tolosa, Skrela annunciò il suo ingaggio con il Clermont dalla stagione successiva[2] con un contratto biennale e un'opzione per una terza stagione e un ingaggio annuo di 500 000 euro[2].

Prese successivamente parte alla Coppa del Mondo di rugby 2011 nella quale la Francia giunse fino alla finale; a tale evento risalgono le ultime presenze internazionali di Skrela, 23 in totale.

Nel 2013, invece di rinnovare l'opzione con Clermont, decise di tornare al suo originario club di Colomiers nel frattempo retrocesso nelle serie inferiori e ritornato in Pro D2[3]; nel 2015, a 36 anni, prolungò l'impegno di un'ulteriore stagione fino al 2016[4].

Il 29 maggio 2016 Skrela disputò il suo ultimo incontro, la semifinale di ProD2 persa contro il Bayonne per 16-28 nonostante i suoi 11 punti iscritti a tabellino[5].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Hugh Godwin, Keys to No 10 rest in Skrela's hungry hands, in The Independent, 11 febbraio 2007. URL consultato il 12 dicembre 2008.
  2. ^ a b (FR) Skrela: «Pas d’accord avec Toulouse», in l’Équipe, 28 gennaio 2011. URL consultato il 22 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2011).
  3. ^ (FR) David Skrela : «Chez moi à Colomiers», in La Dépêche du Midi, 29 aprile 2013. URL consultato il 15 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2013).
  4. ^ (FR) Ivan Petros, Transferts Pro D2 - Colomiers: David Skrela a prolongé d'un an, in Rugby Rama, 15 aprile 2015. URL consultato il 15 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 18 aprile 2015).
  5. ^ (FR) Denis Gibert, PRO D2 - David Skrela (Colomiers): «J'ai beaucoup pleuré dans le vestiaire», in Rugby Rama, 29 maggio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 giugno 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]