Comando militare autonomo della Sardegna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Comando militare autonomo della Sardegna
Refoc1.JPG
Stemma Araldico del C.M.A. Sardegna
Descrizione generale
Nazione Italia Italia
Tipo Comando REFOC Sardegna
Compiti Reclutamento, Informazione, intervento NATO
Guarnigione/QG via Torino 21, Cagliari
Sito internet www.esercito.difesa.it
Parte di
COMFOTER >> Stemma COMFOD22°FOD >> COMREFOC
Comandanti
Comandante in capo Gen.Div.Giovanni Domenico Pintus

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il Comando militare autonomo della Sardegna è una struttura dell'esercito italiano.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1883, divenne ente del del Comando militare territoriale dal 1946, raggiunge la sua autonomia il 31 dicembre 1981, divenendo ente territoriale del Comando militare della Capitale. Trae origine dal Comando militare della Sardegna, costituito nel dopoguerra a Cagliari e avente giurisdizione su tutta la Sardegna.

Nel 1997 ha ceduto tutta la componente operativa al COMFOTER e al dipendente 2º Comando delle forze di difesa di San Giorgio a Cremano, e nel 2001 le competenze logistiche, ed i relativi e reparti, al Comando logistico dell'Esercito "Sud" con sede a Napoli.

Competenze[modifica | modifica wikitesto]

Le funzioni esercitate sono:

  • leva, reclutamento e mobilitazione
  • affari territoriali e presidiari
  • logistica

In parte ha anche compiti di natura operativa, avendo alle proprie dipendenze alcune unità operative di stanza nell'isola ma dal 1988, con la costituzione della Brigata "Sassari", anche unità di combattimento. A partire dal 2001 data mantiene pertanto le sole competenze connesse con il reclutamento (RFC = reclutamento e forze di completamento) oltre che territoriali/presidiarie . In tale veste è alla continua ricerca di sinergie con gli enti locali per meglio mettere a disposizione del cittadino tutti i servizi offerti dalla struttura militare locale e dallo Stato Maggiore dell'Esercito.

È l'unico comando territoriale che coordina le attività legate al Reclutamento, alle Forze di Completamento e alla Promozione e Pubblica Informazione nella intera regione. In questa veste è ricerca, stabilisce e coordina continuamente i rapporticon gli Enti locali per meglio mettere a disposizione i servizi offerti dalla struttura militare sarda.

Enti e Reparti alle dipendenze[modifica | modifica wikitesto]

  • Reparto supporti generali (Cagliari)
  • Centro documentale di Cagliari (Cagliari)
  • Centro ippico militare (Cagliari)
  • 1º Reggimento corazzato (Capo Teulada)
  • Base logistica addestrativa (Nuoro)

Enti dell'esercito sul territorio del CMA[modifica | modifica wikitesto]

Questi enti sono di stanza in Sardegna, ma dipendono operativamente, amministrativamente e disciplinarmente, da altri Comandi della Forza Armata. Il legame con il CMA è limitato ai soli aspetti territoriali e presidiari.

Comandanti[modifica | modifica wikitesto]

Insegna Grado\Qualifica Nome e Cognome dal al
Rank insignia of generale di corpo d'armata of the Army of Italy (1973).svg
Ten.Gen. Giangabriele Carta
2000
2004
Rank insignia of generale di corpo d'armata of the Army of Italy (1973).svg
Gen.C.A. Angelo Dello Monaco
2004
2006
Rank insignia of generale di divisione of the Army of Italy (1973).svg
Gen.Div. Sandro Santroni
2006
2010
Rank insignia of generale di corpo d'armata of the Army of Italy (1973).svg
Gen.C.A. Claudio Tozzi
2010
2015
Rank insignia of generale di divisione of the Army of Italy (1973).svg
Gen.Div. Giovanni Domenico Pintus settembre 2015 oggi

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]