Scuola lingue estere dell'Esercito Italiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Scuola lingue estere dell'Esercito Italiano
Pend slee.jpg
Stemma della Scuola lingue estere dell'Esercito Italiano
Descrizione generale
Attiva1963 - oggi
NazioneItalia Italia
ServizioCoat of arms of the Esercito Italiano.svg Esercito Italiano
DimensioneReggimento
Guarnigione/QGPerugia
Parte di
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La scuola lingue estere è un istituto di formazione dell'Esercito Italiano specializzata nella formazione del personale di forza armata nelle lingue straniere, è stata fondata nel 1963 dallo Stato Maggiore dell'Esercito e posta alle dipendenze del terzo reparto, nel 1983 passa sotto l'Ispettorato della formazione dell'Esercito, oggi Comando per la Formazione e la Dottrina dell'Esercito (COMFORDOT), e nel 1993 si trasferisce presso il complesso di Santa Giuliana a Perugia mantenendo un distaccamento presso la precedente sede di Roma.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

La scuola è strutturata su di un Comando, al cui vertice è posto un Generale di Brigata dal quale dipendono il vice comandante e direttore dei corsi, la direzione accademica , l'ufficio amministrativo, ufficio coordinamento e l'addetto alla sede.

Dal comando dei corsi dipendono i corsi tenuti in sede, a loro volta divisi in lingua inglese e in altre lingue e quelli presso la sede distaccata o a distanza, dalla direzione accademica dipendono l'ufficio aggiornamento dei programmi didattici e controllo della qualità e il coordinamento didattico a sua volta diviso in tre sezioni dedicate ai corsi in sede, ai corsi distaccati e alle lingue rare, dall'ufficio di coordinamento dipendono l'ufficio studi, l'ufficio personale e l'ufficio coordinamento.

Corsi[modifica | modifica wikitesto]

L'offerta formativa della SLEE comprende:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]