Colonia del Capo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Colonia del Capo
Colonia del Capo – Bandiera
Bandiera in uso dal 1876 al 1910
Colonia del Capo - Stemma
Dati amministrativi
Nome ufficiale(EN) Cape Colony
(NL) Kaapkolonie
Lingue ufficialiafrikaans
inglese
olandese
InnoGod Save the King
CapitaleCittà del Capo  (171 000 ab. / 1901)
Dipendente daBandiera del Regno Unito Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda
Parte diBandiera dell'Impero britannico Impero britannico
Politica
Forma di StatoColonia della corona britannica con governo autonomo
Primo ministroElenco
Organi deliberativiParlamento
Nascita13 agosto 1814 con Giorgio III
CausaFirma del trattato anglo-olandese del 1814
Fine31 maggio 1910 con Edoardo VII
CausaCreazione dell'Unione Sudafricana
Territorio e popolazione
Popolazione2 409 804 abitanti nel 1904
Economia
ValutaSterlina britannica
Religione e società
Religioni minoritarieChiesa Riformata dei Paesi Bassi
Anglicanesimo
Il Sudafrica nel 1885.
Evoluzione storica
Preceduto da Colonia del Capo olandese
Bechuanaland britannico
Repubblica di Swellendam
Repubblica di Graaff-Reinet
Succeduto da Unione sudafricana
Basutoland
Ora parte diBandiera del Sudafrica Sudafrica
Bandiera della Namibia Namibia[N 1]
Bandiera del Lesotho Lesotho

La Colonia del Capo (Cape Colony in inglese, Kaapkolonie in afrikaans e olandese) era una colonia dell'impero britannico costituita dopo la conquista della colonia del Capo olandese.

Nel momento della sua massima espansione, la Colonia del Capo si estendeva dalla penisola del Capo a sudovest fino al Fish River a est e all'Orange a nord. Le regioni che un tempo costituivano la colonia sono oggi suddivise in diverse province del Sudafrica, principalmente fra il Capo Occidentale, il Capo Orientale e il Capo Settentrionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Storia del Capo di Buona Speranza.

La Colonia del Capo fu fondata alla fine del XVII secolo dagli olandesi, che costruirono un primo insediamento a Città del Capo come scalo per le navi della Compagnia Olandese delle Indie Orientali. I coloni, detti "boeri", erano principalmente olandesi e ugonotti di origine francese. La Colonia fu nel 1792 occupata dal Regno Unito, che ne ottenne la cessione da Guglielmo I dei Paesi Bassi, allora 'Principe Reggente' della Province Unite, con il Trattato anglo-olandese del 1814.

Nel corso dell''800, gli Inglesi praticarono una campagna di espansione verso nord, che li avrebbe portati ad unificare il Sudafrica a spese sia degli indigeni (Xhosa e Zulu) sia delle Repubbliche Boere del nord. Sotto gli inglesi, la Colonia venne a estendersi per buona parte del Sudafrica, fino al Fish River e all'Orange. Con la formazione dell'Unione del Sudafrica nel 1910, la Colonia cessò di esistere in quanto tale e prese il nome di "Provincia del Capo di Buona Speranza" (Cape of Good Hope Province, o semplicemente Cape Province).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Note esplicative[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN22148120436794790133 · GND (DE63166-8 · J9U (ENHE987007496776605171 · WorldCat Identities (ENlccn-n81056644