Classe Ivan Rogov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Ivan Rogov
Amphibious Ivan Rogov class.jpg
La Ivan Rogov nel 1982
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg
Naval Ensign of Russia.svg
Tipo nave da guerra anfibia
Numero unità 3
Utilizzatore principale Naval Ensign of the Soviet Union.svg Voenno-morskoj flot
Altri utilizzatori Naval Ensign of Russia.svg Voenno-morskoj flot
Cantiere Kaliningrad, Pribaltiyskiy Shipyard «Yantar»
Impostata settembre 1973
Varata 1976
Completata 31 maggio 1977
Entrata in servizio 15 giugno 1978
Disarmo 1996
Stato tutte e 3 le navi sono state radiate
Caratteristiche generali
Dislocamento 11.580 t (normale)
14.060 t (a pieno carico)
Lunghezza 157 m
Larghezza 23,8 m
Pescaggio 6,7 m
Velocità 20 nodi  (37 km/h)
Autonomia 7.500 mn a 14,5 nodi
Capacità di carico 46 MBT (senza mezzi da sbarco) o
23 MBT (con mezzi da sbarco)
Equipaggio 239 marinai (37 ufficiali)
Armamento
Artiglieria
  • 1 x 2 AK-726 DP (2 x 76 mm)
  • 4 x 6 AK-630 gattl. AA (6 x 30 mm)
Missili
Mezzi aerei 4 Kamov Ka-29
Mezzi da sbarco 6 Ondatra o
3 Lebed
Note
i dati nell'infobox si riferiscono alla capoclasse Ivan Rogov

vedi nei #Collegamenti esterni

voci di navi presenti su Wikipedia

Le navi della classe Ivan Rogov sono delle navi da sbarco anfibie. In russo il nome completo è Большие десантные корабли проекта 1174 «Носорог», la cui traslitterazione dal cirillico è Bolʹšie desantnye korabli proekta 1174 «Nosorog», la cui traduzione letterale in italiano è "Grandi navi anfibie del progetto 1174 «Rhinoceros»".

Il loro nome in codice NATO è "classe Ivan Rogov" (dal nome della nave capoclasse); la classificazione russa è Большие десантные корабли (БДК) (traslitterato Bolʹšie desantnye korabli (BDK) e letteralmente "Grande nave anfibia"); secondo l'hull classification symbol della US Navy si tratta di una Landing Ship Tank o di una Landing ship dock (in quanto ha anche il bacino allagabile).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1976, la Marina militare sovietica si è dotata di una componente d'altura anfibia, che le mancava. Questo si verificò con le Ivan Rogov, grandi navi del tipo LSD, navi da sbarco con bacino. Esse hanno una rampa prodiera, per spiaggiarsi e sbarcare i mezzi imbarcati[1] e sono state progettate anche con un bacino allagabile, per ospitare mezzi da sbarco, per lo più hovercraft; le navi possono operare sia come LST (nel primo caso) che come LSD (nel secondo caso). Un ponte di volo poppiero consente anche operazioni di elisbarco, con un grande hangar a 2 porte per diversi elicotteri Kamov Ka-25 o Ka-27. La grande sovrastruttura centrale consente di ospitare ampi locali per l'equipaggio, centri di comando, elettronica e un battaglione rinforzato da 550 uomini.

L'armamento, molto complesso e potente, è di dato da un cannone binato prodiero calibro 76/59mm, 2 lanciamissili SA-N 4 Gecko con 18 missili l'uno contraerei. 2 coppie di CIWS ADG-630 sono sui lati della sovrastruttura.

Per sostenere lo sbarco anfibio è possibile usare un lanciarazzi da 122mm a 40 canne, praticamente un BM-21 navale, ma con 2 sezioni da 20 razzi dotate di dispositivi di ricarica. Esso è sistemato direttamente davanti all'alta e massiccia plancia comando, inserita nel blocco sovrastrutture le cui pareti laterali il prolungamento dello scafo. Esiste un alto albero centrale, per sistemi elettronici. A poppa oltre all'hangar e al ponte esiste una centrale di controllo del volo per gli elicotteri, con una sorta di 'torre di controllo' vetrata, simile a quelle degli aeroporti, caratteristica esclusiva di questa classe.

Unità[modifica | modifica wikitesto]

Naval Ensign of the Soviet Union.svg Voenno-morskoj flot / Naval Ensign of Russia.svg Voenno-morskoj flot
Yard Nome Impostazione Varo Completamento In servizio Disarmo Note
№101 Ivan Rogov 1973 1976 1977 1978 1996
№102 Alexandr Nikolaev 1976 1980 1982 1982 1997
№103 Mitrofan Moskalenko 1984 1988 1989 1990 2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ vedi le foto

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]