Landing Helicopter Dock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Immagini del modello della LHD della Fincantieri, simile a quello ordinato dalla Marina Militare.
Immagini del modello della LHD russa «Лавина».

Le Landing Helicopter Dock (LHD), secondo la classificazione della US Navy, sono delle unità d'assalto anfibio polivalenti dotate di ponte di volo continuo, a bordo delle quali possono operare aeromobili quali elicotteri e/o velivoli STOL/VTOL. Le unità sono dotate anche di un grande bacino allagabile in grado di accogliere mezzi da sbarco del tipo LCAC, LCU o LCM. Secondo la classificazione della US Navy, una LHD è una Amphibious Assault Ship (Multi-Purpose) (nave d'assalto anfibio [multiuso]).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le unità sono dotate di un grande bacino allagabile in grado di accogliere mezzi da sbarco e mezzi del tipo LCAC. Appartengono a questa categoria le navi della US Navy della classe Wasp che sono capaci di imbarcare 3 LCAC o 2 LCU.

Le Landing Helicopter Dock statunitensi sono navi in grado operare con aeromobili quali l'AV-8B Harrier II e l'F-35B; dal punto di vista delle dimensioni hanno un dislocamento di circa 41 000 long ton (41 657,9 t), il che le rende, in termini di dimensioni, più grandi di alcune portaeromobili (HMS Illustrious (R06), Giuseppe Garibaldi (C 551), Cavour (C 550), HTMS Chakri Naruebet, Principe de Asturias (R-11)).

Le LHD americane della classe Wasp sono delle grandi navi da guerra anfibia e somigliano a delle piccole portaerei, sono capaci di farvi operare aerei di tipo Vertical/Short Take-Off and Landing (V/STOL), Short Take-Off Vertical Landing (STOVL), Vertical Take-Off and Landing (VTOL), tilt-rotor and Rotary Wing (RW); hanno un well deck per ospitare Landing Craft, Air Cushioned (LCAC) e altri mezzi da sbarco.[1]

Le LHD europee, a differenza di quelle statunitensi, hanno dimensioni più ridotte e in particolare un minor dislocamento, hanno comunque il bacino allagabile per utilizzare diversi tipi di mezzi da sbarco e operano principalmente con elicotteri e, quelle dotate di sky jump, anche eventualmente con aerei STOVL.

Le navi della classe Mistral sono progettate per farvi operare solo degli elicotteri; mentre la Juan Carlos I (L-61) spagnola, le 2 Canberra australiane e quella in costruzione per la Turchia (basate sul progetto della Juan Carlos I) sono dotate di ski-jump per farvi operare anche degli aerei a decollo corto e atterraggio verticale.

Unità[modifica | modifica wikitesto]

classe Wasp
Hull
number
Nome Lunghezza Larghezza Dislocamento EIS DIS
Flag of the United States.svg U.S. Navy
LHD-1 Wasp 844 ft (257,3 m) 106 ft (32,3 m) 40 650 long ton (41 302,3 t) a pieno carico 29 luglio 1989
LHD-2 Essex 17 ottobre 1992
LHD-3 Kearsarge 16 ottobre 1993
LHD-4 Boxer 11 febbraio 1995
LHD-5 Bataan 40 358 long ton (41 005,6 t) a pieno carico 20 settembre 1997
LHD-6 Bonhomme Richard 15 agosto 1998
LHD-7 Iwo Jima 20 giugno 2001
LHD-8 Makin Island 41 772 long ton (42 442,3 t) a pieno carico 29 ottobre 2009
classe Mistral
Hull
number
Nome Lunghezza Larghezza Dislocamento EIS DIS
Civil and Naval Ensign of France.svg Marine nationale
L 9013 Mistral 199 m (652,9 ft) 32 m (105,0 ft) 21 300 t (20 963,6 long ton) a pieno carico 15 dicembre 2006
L 9014 Tonnerre 1º agosto 2007
L 9015 Dixmude 12 marzo 2012
Naval Ensign of Egypt.svg Al-Quwwat al-Bahriyya al-Misriyya (costruite all'origine per la marina russa)
L1010 Gamal Abdel Nasser 199 m (652,9 ft) 32 m (105,0 ft) 21 300 t (20 963,6 long ton) a pieno carico 2 giugno 2016
L1020 Anwar El Sadat 16 settembre 2016
classe Juan Carlos I
Hull
number
Nome Lunghezza Larghezza Dislocamento EIS DIS
Naval Ensign of Spain.png Armada Española - Juan Carlos I (L-61)
L-61 Juan Carlos I 230,82 m (757,3 ft) 32 m (105,0 ft) 26 000 t (25 589,4 long ton) a pieno carico 30 settembre 2010
Naval Ensign of Australia.svg Royal Australian Navy - classe Canberra (basata sul progetto della Juan Carlos I (L-61))
L02 Canberra 230,82 m (757,3 ft) 32 m (105,0 ft) 27 500 t (27 065,7 long ton) a pieno carico 28 novembre 2014
L01 Adelaide 4 dicembre 2015
Flag of Turkey.svg Türk Deniz Kuvvetleri - in costruzione (basata sul progetto della Juan Carlos I (L-61))[2] [3] [4]
L-408 Anadolu 230,82 m (757,3 ft) 32 m (105,0 ft) 28 000 t (27 557,8 long ton) a pieno carico 2021
Altre LHD in costruzione o in programma
Hull
number
Nome Lunghezza Larghezza Dislocamento EIS DIS
Naval Ensign of Italy.svg Marina Militare - in costruzione[5] [6] [7] [8] [9]
LHD Trieste 210 m (689,0 ft) 30 m (98,4 ft) 22 000 t (21 652,5 long ton) 2022
Naval Ensign of India.svg Indian Navy - 4 navi in programma[10]
LHD o LPD MRSV
Naval Ensign of Russia.svg Voenno-morskoj flot - 4 navi in progetto[11] [12] [13] [14]
УДК
UDK
Лавина
Lavina[15]
180 m (590,6 ft) 30 m (98,4 ft) 24 000 t (23 621,0 long ton)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) AMPHIBIOUS ASSAULT SHIPS - LHA/LHD/LHA(R), su navy.mil. URL consultato il 6 ottobre 2015.
  2. ^ (EN) Navantia and local partner selected by Turkey for construction of one LPD based on the Juan Carlos I, su navantia.es, 27/12/2013. URL consultato il 20/07/2016.
  3. ^ (EN) Signed in Turkey the contract for the construction of a ship based on the Juan Carlos I, su navantia.es, 07/07/2015. URL consultato il 07/10/2015.
  4. ^ (EN) The Construction Of The Multipurpose Amphibious Assault Ship TCG Anadolu Has Started, turkishnavy.net, 02/05/2016. URL consultato il 20/07/2016.
  5. ^ Multifunzionale 20.000 t, su fincantieri.it. URL consultato il 06/10/2015.
  6. ^ FINCANTIERI E FINMECCANICA SI AGGIUDICANO IL CONTRATTO PER UN’UNITÀ ANFIBIA MULTIRUOLO (LHD) PER LA MARINA MILITARE, su fincantieri.it, 01/07/2015. URL consultato il 06/10/2015.
  7. ^ Programma navale 2014 / Nave anfibia, su marina.difesa.it. URL consultato il 06/10/2015.
  8. ^ La nuova amphibious multi-role ship (LHD: Landing Helicopter Dock (PDF), su marina.difesa.it. URL consultato il 20/07/2016.
  9. ^ La nave anfibia sostituirà la Garibaldi (che sarà dismessa nel 2022) e una unità della classe Santi (le tre navi della classe saranno dismesse rispettivamente nel 2019, nel 2020 e nel 2022).
  10. ^ In competizione nel Indian Navy Multi-Role Support Vessel programme vi sono 3 costruttori: DCNS (con la classe Mistral), Fincantieri (con la Multifunctional Ship simile a quella italiana) e Navantia (con la Juan Carlos I).
  11. ^ (EN) Russia to Show Off Design of Mistral Replacement at Maritime Defense Show, in Sputnik, 01/07/2015.
  12. ^ (EN) It is Even Bigger: Russia's New Helicopter Carrier to Replace Mistrals, in Sputnik, 19/06/2015.
  13. ^ (EN) Russia Reveals Two Different Warships to Replace Mistrals, in Sputnik, 20/06/2015.
  14. ^ (EN) Russia to Develop All-New Electronic Warfare System for Mistral Replacement, in Sputnik, 14/07/2015.
  15. ^ Disponibile la voce su ru:Универсальные десантные корабли типа «Лавина».

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]