Classe P4 (motosilurante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe P4
Project 123bis
PikiWiki Israel 10477 egyptian torpedo boat k-123.jpg
Una P4 egiziana esposta al museo della Marina israeliana di Haifa
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg
TipoMotosilurante
Numero unità336
Utilizzatore principaleNaval Ensign of the Soviet Union.svg Voenno-morskoj flot
Entrata in servizio1946-1956
Caratteristiche generali
Dislocamento
  • standard: 17,9 t
  • a pieno carico: 20,5 t
Lunghezza18,7 m
Larghezza3,43 m
Pescaggio0,75 m
Propulsione2 motori diesel; 2.400 hp
Velocità48,1 nodi (89 km/h)
Autonomia242  miglia a 13,5 nodi (450 km a 25 km/h)
Equipaggio7
Armamento
Artiglieria2 impianti binati da 12,7 mm
Siluri2 tubi lanciasiluri da 450 mm

dati tratti da [1]

voci di navi presenti su Wikipedia

La classe P4 (project 123 bis nella designazione russa) è una classe di motosiluranti della Voenno-morskoj flot sovietica, realizzata in più di 300 esemplari tra la metà degli anni 1940 e la metà degli anni 1950 ed esportata largamente nei paesi amici dell'Unione Sovietica.

Prima classe di motosiluranti postbelliche sovietiche, le unità P4 erano veloci e leggeri natanti con scafo in lega d'alluminio, soluzione già adottata durante il periodo bellico ma senza successo a causa dei problemi di corrosione riscontrati. Esse sono state ampiamente esportate, dall'Albania (12 unità) alla Tanzania (4 unità). L'aquirente più grande è stato però la Cina, con almeno 90 mezzi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Small torpedo boats Project 123bis Komsomolets, su russianships.info. URL consultato il 24 gennaio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina