Casina Nasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Villino Nasi
Porto di Trapani 01.JPG
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàTrapani
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Inaugurazione1898
Realizzazione
ArchitettoIng. Manzo
ProprietarioLibero consorzio comunale di Trapani
CommittenteNunzio Nasi, Virgilio Nasi

La Casina Nasi o Villino Nasi, è un edificio storico della città di Trapani in stile Art Nouveau. Si trova in una sottile lingua di terra, tra Torre di Ligny e il Castello della Colombaia, di fronte allo Scoglio Palumbo.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione della villa, che la cittadinanza di Trapani volle donare al suo illustre concittadino, l'ex ministro Nunzio Nasi, iniziò nel 1898.

La costruzione è in bugnato rustico e vi si accede attraverso un lungo viale. Il prospetto è scandito da pilastri angolari, con due ali sporgenti terminanti con decorazioni[1]. L'interno è arredato con mobili d'epoca ed è presente un busto di Nasi opera di Ettore Ximenes.

L'attuale proprietario è il Libero consorzio comunale.

Nel 1901 il poeta protocrepuscolare trapanese Tito Marrone vi dedicò una sua lirica, “Lo Scoglio”[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]