Caserma Luigi Giannettino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Caserma Luigi Giannettino
Caserma giannettino Trapani.png
L'ingresso principale
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàTrapani
Informazioni generali
Informazioni militari
UtilizzatoreEsercito Italiano
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La caserma M.O.V.M. Luigi Giannettino è una caserma dell'Esercito Italiano sita a Trapani nel corso Piersanti Mattarella n. 127. È intitolata alla medaglia d'oro al valore militare Luigi Giannettino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'unità d'Italia, una prima caserma fu costruita a Trapani intorno al 1870 dal sindaco Enrico Fardella, in piazza Vittorio Veneto, e denominata prima caserma Vittorio Emanuele, poi caserma "Enrico Fardella".

Dopo il 1880 sorse in piazza Vittorio Emanuele II la caserma "Garibaldi" per il Regio Esercito, mentre la caserma Fardella fu assegnata ai Reali Carabinieri. Nel 1915 vi fu costituita la brigata "Trapani" che prese parte alla prima guerra mondiale.

La caserma Garibaldi fu sede dal 1926 del 85º Reggimento Fanteria "Verona", e durante la seconda guerra mondiale vi stazionavano le truppe prima di imbarcarsi per il Nord Africa.

Un edificio realizzato in stile razionalista negli anni '30 come locali per la S.I.C.A.M, nel dopoguerra fu acquisito al demanio e trasformato in caserma, come sede del 4° CAR (centro addestramento reclute) e intitolata a Luigi Giannettino. La caserma è stata sede dal 1958 del "60º Reggimento fanteria Calabria", dell'11° CAR, poi dal 1975 del battaglione addestramento reclute Col di Lana, e dal 1992 del 12º Reggimento bersaglieri[1]. Dal 1º gennaio 2005 vi è di stanza il 6º Reggimento bersaglieri[2].

Cronologia Reparti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Extra, Trapani
  2. ^ Il sito del 6º Reggimento bersaglieri di Trapani Archiviato il 15 giugno 2012 in Internet Archive.. URL consultato il 14 settembre 2011