Palazzo D'Alì

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo D'Alì
Palazzo d'lalì.jpg
Studenti davanti Palazzo D'Alì
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSicilia Sicilia
LocalitàTrapani
IndirizzoPiazza Vittorio Veneto
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1876–1904
Usoriunioni
Realizzazione
ProprietarioComune di Trapani
CommittenteFamiglia D'Alì

Il palazzo D'Alì è un edificio costruito dalla famiglia D'Alì tra il 1876 e il 1904 in piazza Vittorio Veneto a Trapani.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La facciata è composta da un primo ordine in bugnato liscio su cui si apre l'ampio portone d'ingresso sovrastato da un balcone. Il secondo ordine è scandito da una teoria di archi incassati a pieno centro e di lesene ioniche, che inquadrano le aperture. Alcuni ambienti interni sono decorati con pregevoli dipinti di gusto neoclassico. Di particolare rilievo la scalinata monumentale che dà accesso al salone d'onore[1]. Nel 1944-1945 viene acquistato per divenire sede dell'amministrazione cittadina, e dall'aprile 1946 vi si svolgono le riunioni del consiglio comunale.

Oggi è sede di rappresentanza del Comune di Trapani.

La facciata esterna del palazzo è stata utilizzata per le riprese della miniserie televisiva Maltese - Il romanzo del Commissario.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]