Candaulesimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il candaulesimo in un dipinto di William Etty

Il termine candaulesimo indica la pratica o fantasia umana di tipo sessuale con la quale il soggetto prova soddisfacimento nell'esporre le nudità del partner al voyeurismo altrui. Il nome deriva da una vicenda narrata da Erodoto nelle sue Storie a proposito di Candaule, re di Lidia dell'VIII secolo a.C., che fece vedere di nascosto la moglie nuda di lui alla guardia del corpo Gige.